Senato, faccia a faccia Boschi-Finocchiaro come… ‘mezzogiorno di fuoco’

30 giugno 2014 ore 15:57, intelligo
Senato, faccia a faccia Boschi-Finocchiaro come… ‘mezzogiorno di fuoco’
Maria Elena e Anna. Faccia a faccia sulla controversa riforma del Senato sulla quale incombe lo spettro di un ‘correntone’ trasversale che va da Fi a pezzi del Pd passando per i 5Stelle.
Il ministro delle riforme e la senatrice, presidente della Commissione Affari Costituzionali del Senato, si sono viste oggi: una di fronte all’altra, sole. Il clima tra di loro nelle ultime ore non era dei migliori perché alla senatrice Finocchiaro non è piaciuto neanche un po’ restare col cerino degli emendamenti ‘innovativi’ in mano, dal momento che – ha protestato – su quegli emendamenti il governo aveva dato parere favorevole. Lei, la senatrice, si deve essere sentita ‘scaricata’ da esponenti dell’esecutivo e del cerino in mano non ne ha voluto sapere. Così, oggi tra le due esponenti dem, c’è stato un chiarimento ma si è parlato anche di come evitare che gli emendamenti in questione si possano trasformare in un boomerang per Palazzo Chigi che su questa riforma ha puntato tutta la forza della sua ambizione innovatrice. Se il faccia a faccia avrà prodotto esiti positivi lo si capirà dai primi voti in Commissione sulle circa duemila pagine di emendamenti e sub-emendamenti al provvedimento. Le tensioni restano tutte, come testimonia il botta e risposta tra Vannino Chiti, “leader” dei dissenzienti dalla riforma targata Renzi e il vicesegretario del Pd Deborah Serracchiani. Questione di ore per capire come andrà a finire.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]