Unioni civili, Cirinnà: da Renzi una manifestazione di sensibilità ma meglio la strada parlamentare

30 luglio 2014 ore 15:36, Marta Moriconi
Unioni civili, Cirinnà: da Renzi una manifestazione di sensibilità ma meglio la strada parlamentare
L'aria che tirava voleva che la il dibattito sul testo unificato sulle unioni civili fosse sospeso. Ma non è così: "La commissione Giustizia ha deciso oggi di proseguire. Arriveremo così a settembre con una discussione ed un'analisi ampia e approfondita anche rispetto ai tanti contributi, politici e culturali, usciti recentemente sulla stampa italiana". A parlare è la senatrice del Pd Monica Cirinnà, relatrice del provvedimento. "Tutte le fasi importanti che vedono cambiamenti radicali nella nostra società sono caratterizzati spesso da opinioni divergenti- aggiunge- Compito della politica è, dopo aver ascoltato e tentato la comprensione di tutte le posizioni, di fare una sintesi ed elaborare un testo definitivo al quale tutti i senatori potranno contribuire con emendamenti". Poi affronta il tema cruciale dell'intervista di Renzi al quotidiano Avvenire e commenta il possibile contributo da parte del Governo come qualcosa "da accogliere positivamente perchè sarebbe una manifestazione di grande interesse e sensibilità". Ma la Cirinnà ammette una certa preferenza per "la strada parlamentare sia quella che consente la maggiore condivisione, strada che consente tranquillamente al governo di contribuire presentando proposte ed emendamenti, anche sostanziali, per dare presto al Paese una legge da troppo tempo attesa e che viene chiesta a gran voce anche dai tanti sindaci che, in modo autonomo e diverso da città a città, stanno tentando di dare una risposta ai cittadini che reclamano il riconoscimento di diritti anche presso le anagrafi". Il problema è che Renzi, intervenendo sul giornale dei Vescovi, potrebbe aver manifestato qualcosa di molto diverso dalla sensibilità e dall'interesse, ma sarà giudice sarà il tempo.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]