"Matrimoni e altre follie", Ghini e Brilli di nuovo all'altare (ma per Canale 5)

30 maggio 2016 ore 21:19, Micaela Del Monte
Due ex nella vita, una "coppia di fatto" sul lavoro. Massimo Ghini e Nancy Brilli tornano insieme per la fiction "Matrimoni e altre follie", la serie comedy corale diretta da Laura Muscardin in onda per 12 prime serate dal 1 giugno su Canale 5. Con loro anche Chiara Francini, Simone Montedoro, Giulio Berruti, Michele La Ginestra, Massimo Ciavarro, Giovanni Esposito, Marianna Di Martino e Simone Colombari.

Quattro nuclei familiari, di varia composizione e varia tipologia, si trovano a vivere nello stesso nuovo condominio, meno avveniristico di quello che credevano, “a soli 10 minuti dal centro”. E lì scopriranno le gioie e i dolori che la vita assieme comporta trovando improbabili alleanze e fastidiosi ostacoli nei vicini di casa. Uno spaccato della famiglia moderna, fatta di ex mariti, nuovi compagni, figli provenienti da diversi matrimoni e vicini che giorno dopo giorno diventano amici fraterni, in cui la protagonista Luisella, con tre figlie (Mihaela Dorlan, Andrealuna Posocco e Sofia Ferrajuolo) e due matrimoni falliti alle spalle (uno con Massimo Ciavarro e l’altro con Michele La Ginestra), decide prima di convivere e poi convolare a terze nozze, ma questa volta in Chiesa, con l’amato Ivan.

'Matrimoni e altre follie', Ghini e Brilli di nuovo all'altare (ma per Canale 5)
"Sono contenta di tornare in televisione –
ha commentato la Brilli - con una commedia come questa. Credo nella missione di questo genere: siamo tutti appannati e ammosciati dalla realtà, tra buche per strada e bollette da pagare. Siamo dalla parte del pubblico e abbiamo la missione di portare un sorriso nelle case delle persone. Un sorriso ci salverà".

Massimo Ghini interpreta il terzo marito della Brilli nella serie: "Usciamo il primo giugno, e mi sembra una bella sfida. Forse sta cambiando qualcosa: si riesce a presentare un prodotto al pubblico in periodi diversi. Ho visto da parte di tutti un entusiasmo particolare nel corso della lavorazione, cercando di sacrificare se stessi: adesso spero che avremo sostegno da un punto di vista promozionale". Poi ha raccontato il suo personaggio: "Sono un uomo con un passato da tennista, perciò anche nella vita reale, si rapporta al tennis utilizzando metafore sportive. In realtà è dipendente dal personaggio della Brilli".
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]