La rossa Spoleto lancia sassi contro la Lega fascista di Salvini

30 marzo 2015, intelligo
La rossa Spoleto lancia sassi contro la Lega fascista di Salvini
La rossa Spoleto lancia sassi contro la Lega "fascista" di Salvini. 

Sassi, i soliti noti, lanciati però da ignoti la notte scorsa. Ad essere colpita la vetrata della sede della Lega Nord di via XXV aprile, inaugurata ieri pomeriggio da Matteo Salvini, segretario della Lega Nord che era venuto in Umbria per una visita prima ad Agriumbria.

Fu quella l'occasione per lanciare la candidatura alle Regionali di Claudio Ricci sindaco di Assisi già legato a Berlusconi che però ne contestò le orecchie a sventola e quindi l'immagine non proprio vincente. A Spoleto Salvini era stato per un incontro politico e proprio l'inaugurazione della sede colpita dagli avversari a sassate. 

Oltre ai vetri rotti, la tristezza della scoperta da parte del vicepresidente del consiglio comunale, segretario locale Lega Nord, Sandro Cretoni. 

Gli uomini del commissariato di Spoleto stanno ora indagando dopo la denuncia di quanto avvenuto. 

 Su Facebook Cretoni ha commentato così l'accaduto: "La manifestazione di ieri è stata tranquillissima e i toni molto pacati". 

E anche Salvini rimanda la mittente i suoi sassi ideali: "Spoleto, sede inaugurata ieri: a idee di Lega, soliti violenti rispondono con sassate. Non ci fanno paura".

(ma.mo)
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]