Il Papa non è comunista, in udienza porta ad esempio un bravo imprenditore

30 novembre 2016 ore 10:54, intelligo
Il Papa è stato spesso accusato di avere un certo feeling con il pensiero comunista, e giù critiche e analisi sulle parole dette e quelle non dette, sui regali ricevuti e quelli fatti. Ma la realtà è un'altra: vuole imprenditori cristiani e se li trova li porta ad esempio. Come è successo all'udienza di oggi, quando ha detto: "Si prega anche piangendo" raccontando l'episodio dell'imprenditore.
Parlando della preghiera di "intercessione silenziosa, a volte con le lacrime per le situazioni difficili", papa Francesco ha proseguito a braccio racconta Avvenire."Si può pregare anche piangendo" ha detto, "come faceva ieri un imprenditore, a messa a Santa Marta". 
Il Papa non è comunista, in udienza porta ad esempio un bravo imprenditore
L'episodio gli è capitato ieri mattina, a Santa Marta. 
"È venuto a messa a Santa Marta un bravo uomo, un imprenditore che doveva chiudere la sua fabbrica perché non ce la faceva. E piangendo mi ha detto: 'Non me la sento di lasciare senza lavoro 50 famiglie, potrei dichiarare fallimento e salvare i miei soldi ma non dormirei la notte pensando a quelle famigliè. Ecco un bravo cristiano che è venuto a pregare con il cuore e con i fatti. E non si mette a cercare la via di uscita più facile dicendo che gli altri si arrangino"
Da qui una richiesta a tutti: "Pregate per questa situazione difficile".


autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]