Rose McGowan choc, Paige di 'Streghe' stuprata da noto produttore di Hollywood

30 novembre 2016 ore 15:31, Micaela Del Monte
Non è di certo il primo caso, ma è certo che le dichiarazioni di Rose McGowan (Paige nella serie tv Streghe) riguardo ad uno stupro subito da un noto produttore di Hollywood sono destinate a far discutere. Da tempo attivista per i diritti delle donne negli Stati Uniti d’America, la McGowan circa un mese fa aveva parlato pubblicamente di un tremendo dramma del suo passato: uno stupro. Autore di quella nefandezza fu proprio un produttore di Hollywood con il quale l’attrice era venuta a contatto durante le fasi cruciali della sua carriera, come lei stessa ha dichiarato lei stessa su Twitter.

Rose McGowan choc, Paige di 'Streghe' stuprata da noto produttore di Hollywood
Sul social dell'uccellino infatti Rose ha deciso di urlare al mondo intero il dramma che si è portata dentro a lungo, un episodio che ha segnato il suo passato e che non aveva mai avuto il coraggio di rivelare prima. A darle la forza di parlare sarebbe stata la campagna contraddistinta dall'hashtag, #whywomendontreport che, come il nome lascia intendere, incita le donne vittime di abusi a non nascondersi e ad uscire allo scoperto. Quando avvenne la violenza decise di non denunciarla perché un'avvocatessa penalista glielo sconsiglio in quanto aveva girato in passato alcuni filmati che la riprendevano in atteggiamenti hard insieme all'ex compagno.

“Da Hollywood ai media, tutti sapevano di questo segreto. Ovviamente, hanno sempre parlato male di me e adulato il mio stupratore. Ecco perché le donne non denunciano”. E ancora: “Il mio ex ha venduto alcuni video hard che avevamo girato insieme al mio stupratore“, scrive, facendo riferimento alla paura che impedisce a molte di raccontare gli episodi di violenza subiti. “E’ ora di un po’ di sincerità in questo mondo”, conclude nei suoi tweet Rose.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]