Io Valgo!: giornata internazionale della disabilità. Cosa organizza la Comunità Papa Giovanni XXIII

30 novembre 2016 ore 16:43, intelligo
Il 3 dicembre, giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità, la Comunità Papa Giovanni XXIII organizza in diverse città italiane " Io Valgo... oltre le barriere ". Testimonianze, proposte, riflessioni per il pieno riconoscimento della dignità e del valore della persona con disabilità.
Un evento per sottolineare l'urgenza di abbattere le barriere, non solo architettoniche ma soprattutto culturali e sociali e favorire una piena integrazione, così come è scritto nella Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità: “la discriminazione contro qualsiasi persona sulla base della disabilità costituisce una violazione della dignità e del valore della persona umana”. Vanno protetti e assicurati “il pieno ed eguale godimento di tutti i diritti umani e di tutte le libertà fondamentali da parte delle persone con disabilità”.
Io Valgo!: giornata internazionale della disabilità. Cosa organizza la Comunità Papa Giovanni XXIII
«Proponiamo una riflessione che deve necessariamente coinvolgere tutti i cittadini e le istituzioni. Quanto le nostre città sono accessibili a tutti? Quali sono i limiti culturali che ancora condizionano la presenza di persone con disabilità nei nostri paesi? — sono le parole di Giovanni Paolo Ramonda, responsabile generale della Comunità Papa Giovanni XXIII — Una società ricca, positiva per tutti è quella che rimuove gli ostacoli al pieno sviluppo di ogni persona, in particolare di quelle più vulnerabili ingiustamente messe ai margini».

Le città che presentano iniziative legate all’evento sono Bologna, Crema, Saluzzo, Forlì, Cesena, Vicenza, Padova, Rimini e Catania. 

CALENDARIO INIZIATIVE

Rimini, il 2 dicembre si terrà una marcia per le vie del centro. Alle 10 il ritrovo presso l'Arco d'Augusto. Il 3 dicembre alle 9 una tavola rotonda sul tema delle barriere architettoniche e culturali, presso il Museo della città, via Tonini 1. Verrà presentata una mappatura dei luoghi accessibili della città stilata dagli stessi ragazzi che frequentano i centri diurni per disabili.

Crema, il 2 dicembre alle 10 in piazza del Duomo un flash-mob e un incontro pubblico dal titolo "L'inclusione attraverso le regole" con la dottoressa Elena Passerini, co-autrice del libro "Educare alla libertà".

Cesena, il 2 dicembre alle 9,50 ritrovo in piazza del teatro Bonci per una marcia cittadina e flash-mob in Piazza del Popolo con gli studenti delle scuole superiori della città.

Bologna, il 2 dicembre, ore 9,30 torneo di Bowling tra i centri diurni e residenziali e gli alunni dell'Istituto E. Majorana presso il Bowlcenter di San Lazzaro di Savena. 
Alle 12 nel parcheggio dell'Istituto Majorana flash-mob "Io Valgo perché mi vedi". 

Catania, Il 2 dicembre alle ore 8,30 presso il Palacatania in corso Indipendenza una mattinata di "sport per tutti". L'evento è patrocinato dal Comune di Catania e dal Comitato Italiano Paralimpico dell'INAIL. 

Saluzzo (Cn), il 3 dicembre le band musicali Una nota in più e Tutto esaurito  (nate 11 anni fa dall'incontro tra la Coop. Sociale Il Ramo e la scuola di musica La scala del Re ) si esibiranno presso l'Istituto Magistrale G. Soleri. Interverrà Giovanni Paolo Ramonda.

Per approfondire clicca qui
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]