Evra tira le orecchie alla Juve: "Onoriamo la maglia e non facciamo lo yo-yo"

30 ottobre 2015, Micaela Del Monte
Evra tira le orecchie alla Juve: 'Onoriamo la maglia e non facciamo lo yo-yo'
Che l'inizio della Juventus non sia stato uno dei più esilaranti si era capito. Le difficoltà della squadra di Massimiliano Allegri continuano ad essere palesi, ma a preoccupare ora i tifosi e non solo è l'incapacità di risalire e di tornare a fare prestazioni di livello con risultati continui.

A proposito ha parato Patrice Evra, giocatore di grande esperienza e ormai senatore dei bianconeri,che  nonostante contro il Sassuolo (partita che ha valso l'ennesima sconfitta della Juve in questo campionato e che l'ha inchiodata cosi a 12 punti in classifica) abbia riposato ha deciso di strigliare i suoi riguardo alla prestazione di Reggio Emilia. 

"Quella di mercoledì non era la vera Juve", ha sbottato Patrice Evra. "Stiamo buttando via la possibilità di compiere un'impresa storica: vincere il quinto scudetto consecutivo. Il mio messaggio ai compagni? Rispettiamo la maglia che indossiamo, cosa che non abbiamo fatto nel primo tempo contro il Sassuolo". L'esterno francese è senza mezze misure all'indomani dell'indegno (copyright Buffon) scivolone contro il Sassuolo, la quarta sconfitta in dieci giornate di campionato. "Può darsi che qualche giocatore non sia consapevole della situazione - ha proseguito Evra, non nuovo a mettere la faccia nei momenti difficili -. Secondo me ci siamo meritati di andare in ritiro. Non fa piacere, perché abbiamo tutti delle famiglie, ma aiuterà a capire le responsabilità che si hanno a giocare nella Juve".

"Sono molto arrabbiato, non mi piacciono le squadre che fanno lo yo-yo in classifica - così ancora Evra ai microfoni di Sky Sport -. Non voglio parlare del tricolore. Certo, quando giochi per la Juve devi sempre aspirare a vincere, ma questo non è il momento per affrontare l'argomento scudetto: pensiamo soltanto al derby di sabato allo Stadium". Sarà un derby... capovolto, con il Toro che guarda la la Vecchia Signora dall'alto come non succedeva da 22 anni, e cioè dalla stagione 1993-94. "L'unica cosa che posso garantire è che dal punto di vista dell'atteggiamento faremo una buona partita", sembra avere le idee chiare Evra.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]