Dimissioni Marino, Lombardi (M5S): "Pronti a tutto per mandarlo a casa. Il Pd votasse la nostra sfiducia"

30 ottobre 2015, Lucia Bigozzi
Dimissioni Marino, Lombardi (M5S): 'Pronti a tutto per mandarlo a casa. Il Pd votasse la nostra sfiducia'
“Pronti a tutto pur di mandare a casa Marino e restituire il voto ai romani”. “Noi siamo stati i primi e gli unici a depositare la mozione di sfiducia: il Pd ce la firmasse…”. “Paradossale che il figo Renzi sia tenuto in scacco dal sindaco politicamente più insignificante che la città abbia avuto negli ultimi anni”. Tre concetti che Roberta Lombardi, parlamentare dei 5S mette sul tavolo della conversazione con Intelligonews nella giornata più lunga del sindaco non più dimissionario. 

Marino ha ritirato le dimissioni. A questo punto secondo lei il commissario del Pd romano Orfini si deve dimettere? 

«Da Mafia Capitale in poi abbiamo una lunga lista di persone che si devono dimettere. Diciamo che su Marino ci sarebbe un motivo al giorno per il quale si dovrebbe dimettere, dopo di lui si dovrebbero dimettere tutti i consiglieri del Pd che hanno visto i loro colleghi, uno dopo l’altro finire nelle maglie delle inchieste giudiziarie. Orfini? Certo, neanche a dirlo: era stato messo a fare il commissario del Pd romano quasi un anno fa e quanto sta accadendo in queste ore dimostra che il Pd romano è ingestibile. La stessa cosa, ovviamente, vale per Renzi che è il segretario del partito che tiene in ostaggio Roma: è un’ammissione totale di disfatta, perché ormai il Pd è un partito allo specchio, nel senso che riflette solo se stesso e dietro la sua immagine c’è il vuoto»

Numeri alla mano voi che fate? Vi dimettete o no? Non basta invocare le dimissioni, siete pronti a sostenere il Pd che vuole far cadere il sindaco?

«Noi siamo stati gli unici a depositare una mozione di sfiducia mentre gli altri fanno chiacchiere. Per ora, su quella mozione ci sono solo le nostre quattro firme: il Pd ce la firmasse… Noi siamo pronti a tutto pur di restituire ai romani il diritto di tornate al voto e scegliersi il sindaco. Il Pd vuole fare la sua mozione di sfiducia? Benissimo, noi la firmiamo e la votiamo; il Pd preferisce che ci siano le dimissioni di tutti i consiglieri? Benissimo, per noi non c’è problema ma prima si dimettono quelli del Pd e il secondo dopo lo faremo anche noi.  Il M5S ha dimostrato coi fatti ciò che vuole per Roma e i romani: mozione di sfiducia depositata e disponibilità a mettere fine a questa consiliatura ma stavolta i fatti li devono fare prima gli altri, poi arriviamo noi».

Cosa c’è nel dietrofront di Marino oltre al fatto di stanare il Pd e costringerlo alla prova d’Aula? C’è forse il sostegno di Sel e di altre forze politiche che potrebbero consentirgli di restare in sella?

«A me dei giochini di questi signori non me ne frega una beneamata mazza… Non mi interessa il balletto ‘ma mi si nota di più se mi dimetto o se non mi dimetto?’. Da romana che ho problemi con la casa che mi stanno togliendo anche se ho pagato le tasse, non ho un servizio pubblico efficiente, non ho un trasporto pubblico che funziona, non ho l’asilo per i figli e quando ce l’ho costa il doppio perché da settembre sono state aumentate le tariffe, di questi giochi di poltrone non mi interessa niente. A me interessa che se ne vadano tutti a casa, non i numeri se ci sono o no».

Però i numeri sono importanti perché dall’Aula passerà la decadenza o la ripartenza di Marino. 

«Noi siamo disponibili a tutto a patto che ai cittadini romani possa essere restituito il loro diritto di scelta che si esercita attraverso il voto»

Come va a finire?

«Bella domanda… Bisogna vedere che vuole fare Renzi, ovvero se riesce a fare quello che ha fatto in Senato: scouting politico per trovare i numeri sufficienti a mandare a casa Marino. Certo, è paradossale che il forte, il figo Renzi venga tenuto in scacco dal sindaco politicamente più insignificante che Roma abbia avuto negli ultimi anni»

autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]