Direzione Pd per Chiara Geloni: "Come leggo Bersani, D'Alema e Renzi di ieri. Il Pd rischia"

30 settembre 2014 ore 11:15, Marta Moriconi
Direzione Pd per Chiara Geloni: 'Come leggo Bersani, D'Alema e Renzi di ieri. Il Pd rischia'
Chiara Geloni
è "allenatissima" sulle questioni interne ai dem. Già direttore di You Dem quando era al fianco di Pierluigi Bersani, di cui è ritenuta una fedelissima, accetta quindi di conversare sull'identikit dei protagonisti della direzione Pd di ieri con IntelligoNews. Di uno dice "non è una mammoletta", di un altro che non è proprio  "lineare". All'ultimo invia una sorta di monito: non perdere di vista l'identità del partito, altrimenti... Chiara, iniziamo dal significato delle parole. Renzi ha dichiarato dopo l'intenso confronto di ieri tra le aree dem: "Li ho spianati", cioè ha spianato la vecchia guardia. Prima annunciava che li avrebbe fregati... Trova che ci sia un'evoluzione?  "Lui dice di non aver detto proprio la parola 'fregare'. Ieri nella replica Renzi ha risposto a chi lo aveva accusato di usare determinati toni di non sapere chi avesse detto quelle cose ai giornali spiegando che lui, in quel momento, stava parlando all'Onu e quindi della pace nel mondo... A questo punto sarei curiosa di sapere cosa stava facendo Renzi ieri sera mentre dichiarava "li ho spianati"". E se lui rispondesse che per lui Bersani, facendo riferimento al metodo Boffo, ha alzato i toni? "Io non ho avuto modo di parlare con Bersani per chiedergli cosa intendesse dire e non ho l'intenzione di interpretarlo più di tanto. Per me stava facendo una riflessione sul fatto che i lavoratori devono avere una dignità, devono essere tutelati e non solo per ragioni monetarie. In quel contesto ha detto quella frase. E' chiaro che Pierluigi non si è sentito rispettato seppure abituato alla critica e alla polemica dura. Non è certo una mammoletta, ma evidentemente qualcuno o qualcosa ha superato questo limite". Nelle analisi giornalistiche di oggi viene riconosciuta una certa coerenza a Pierluigi Bersani mentre su Massimo D'Alema si parla di svolta rancorosa. Cosa ne pensa?
Direzione Pd per Chiara Geloni: 'Come leggo Bersani, D'Alema e Renzi di ieri. Il Pd rischia'
Direzione Pd per Chiara Geloni: 'Come leggo Bersani, D'Alema e Renzi di ieri. Il Pd rischia'
"Ho trovato quello di D'Alema un capolavoro oratorio che merita di essere visto per l'efficacia di quel discorso. La sua chiave comunicativa è il sarcasmo e ieri si è espresso veramente all'ennesima potenza. Detto questo, anch'io sono d'accordo con l'analisi che mi propone: nel valutare il fenomeno del renzismo il percorso di Bersani è stato più lineare". Civati non parla di scissione quanto di un Renzi scisso dal programma. Eppure una rottura non può essere esclusa. Franchi tiratori o meno al Senato, in Aula e in settimana si vedrà il futuro del Pd. "Io penso che i dirigenti che hanno parlato ieri con quei toni e quelle argomentazioni non siano degli emotivi, sono persone che fanno politica. E quindi percepiscono che almeno una parte del nostro elettorato sta raggiungendo un livello di guardia rispetto ai continui strappi ai quali Renzi sottopone il partito. E anche il segretario deve guardarsi dal superare una soglia oltre la quale diventerebbe difficile ripetere le percentuali elettorali che si sono verificate nell'ultima tornata elettorale. C'è un disamoramento diffuso". Ma Geloni, non è possibile che quanto Renzi sta perdendo a sinistra, lo recuperi a destra?  "Mi pare difficile il travaso matematico, non si prende da una parte tutto quello che si perde dall'altra. E comunque anche in questo caso ci sarebbero delle conseguenze sul piano del quadro politico". Ma esclude o no una fase 2 che potrebbe segnare il Pd del futuro? "Il Pd si è messo nel solco del socialismo europeo, sta nel centrosinistra e ha una sua identità che deve rispettare. Se decide di stravolgerla è inevitabile che ci siano delle conseguenze elettorali e politiche. Ma io ho la fortuna di essere una giornalista e quindi di stare a guardare..." E noi con lei...
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]