Buttafuoco: "Marino ormai è da presepe. Ecco perché il Pd non lo scarica"

30 settembre 2015, Marco Guerra
“Marino è solo un caso a sé, non può essere paragonato con altri politici che hanno mentito”, così lo scrittore e intellettuale Pietrangelo Buttafuoco, intervistato da IntelligoNews, commenta la smentita del Papa nei confronti del primo cittadino di Roma, il quale nei giorni scorsi aveva fatto trapelare che era stato invitato negli Usa dallo stesso Pontefice. “L’unica cosa per cui sarà ricordato Marino – spiega Buttafuoco – sarà aver strappato il primato di peggior sindaco ad Alemanno”.
 
Buttafuoco: 'Marino ormai è da presepe. Ecco perché il Pd non lo scarica'
Buttafuoco che dice di Marino? Le bugie hanno le gambe corte, soprattutto quando si viene smentiti dal Papa?

“No Marino è un caso a sé, non rientra neppure più nel circo della politica, merita soltanto una pacca sulla spalla, un atto di rassegnazione e di misericordia”.

In fondo  apparire affianco a questo Papa fa piacere a tutti – non è mai successo infatti che presidente e vice presidente degli Stati Uniti fossero insieme ad accogliere un leader straniero -  ma partire da Roma per avere un po’ di visibilità è davvero troppo…

“Ma ormai Marino non merita alcun giudizio politico”. 

Quindi le sue sparate non meritano di essere paragonate alle menzogne di Clinton che sulla Lewinsky …

“Marino è un tipico pittoresco personaggio del presepe residuale dell’Italia. Niente di più. Certo è imbarazzante che una città come Roma sia nella sue mani”.

Certo che fare questa gaffe a pochi mesi dall’inizio del Giubileo è quanto di più mortificante per il primo cittadino di Roma. Insomma essere smentiti dal Papa in persona…

“Ma non bisogna aspettare questa gaffe per avere un giudizio su Marino, Ripeto è un caso umano”. 

E il Pd cosa aspetta a mollarlo?

“Il Pd sa perfettamente che perderebbe le elezioni”.

Solo calcoli elettorali tengono invita Marino?

“Certo, la caduta della sua giunta sarebbe la certificazione di una sconfitta. Non è che il Pd ha solo il caso Marino, di personaggi pittoreschi ce ne sono dappertutto, pensi un po’ in Sicilia con Crocetta”. 

Renzi infatti non si esprime quasi mai su questi personaggi...

“Renzi evita accuratamente tutto ciò che possa creare problemi alla sua immagine”.

Lei da persona che vive a Roma che impressione ha dell’amministrazione Marino?
 
“E che le devo dire, basta guardare la città, non ce bisogno di sprecare analisi politiche e sufficiente starci dentro”. 

Pero Marino è riuscito a sopravvivere a Mafia capitale?

“Perché, per i calcoli che dicevamo prima, non possono fare a meno di lui. Marino è tenuto in vita dal Pd”.

Negli Usa ha detto che non farà più politica. Molti hanno accolto queste parole come una liberazione…

“No, non esageriamo, quale liberazione. Marino verrà semplicemente dimenticato e ogni tanto qualcuno si ricorderà di questo strano personaggio”.

In confronto Rutelli e Veltroni appaiono come due statisti?

“Rutelli e Veltroni sono stati due grandi sindaci. Marino passerà come quello che è riuscito a strappare il primato ad Alemanno, il quale era riuscito beatamente a raggiungere il record di peggior sindaco della storia, ecco Marino è riuscito a superare perfino Alemanno”. 

autore / Marco Guerra
Marco Guerra
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]