La figlia di Paul Walker: "Morto per colpa della Porsche"

30 settembre 2015, Adriano Scianca
La figlia di Paul Walker: 'Morto per colpa della Porsche'
Momentaccio per le case automobilistiche tedesche. Dopo il Dieselgate che sta sta mettendo in ginocchio la Volkswagen, ora arriva la causa intentata dalla figlia di Paul Walker alla Porsche. 

L'erede dell'attore protagonista della saga di “Fast & Furious”, morto, per triste ironia della sorte, proprio in un drammatico incidente automobilistico, ritiene infatti che la Porsche Carrera GT su cui viaggiava il padre fosse priva di sistemi di sicurezza. 

“In quell'auto mancavano i sistemi di sicurezza montati su un’auto da corsa”, tuona la 16enne Meadow Walker. 

Certo, portare in tribunale un colosso come Porsche non è semplice, ma con i 16 milioni di dollari ereditati dalla ragazza alla morte del padre tutto è possibile. Secondo Meadow, la vettura usata dal padre era priva del sistema di controllo automatico per impedire che la vettura prendesse fuoco. 

Sembra inoltre che accusasse un malfunzionamento delle cinture di sicurezza. I legali della figlia di Paul Walker avrebbero già preparato il ricorso.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]