Stato-Mafia, posticipata sentenza dell'ex ministro Mannino

30 settembre 2015, Andrea De Angelis
Rinviata la sentenza del processo stralcio della trattativa Stato-mafia a carico dell'ex ministro Dc Calogero Mannino

Stato-Mafia, posticipata sentenza dell'ex ministro Mannino
Il gup del Tribunale di Palermo, Marina Petruzzella, dopo avere letto un'ordinanza con la quale si è pronunciata su alcuni documenti chiesti dalle parti, ha rinviato il processo al prossimo 4 novembre. L'imputato è in aula con i suoi legali, gli avvocati Grazia Volo, Nino Caleca e Marcello Montalbano. 

L'accusa, rappresentata dai pm Vittorio Teresi, Francesco Del Bene, Roberto Tartaglia e Nino Di Matteo, al termine della requisitoria, aveva chiesto la condanna a nove anni di carcere per Mannino accusato di minaccia a corpo politico dello Stato. 

A differenza degli altri imputati del processo trattativa ha scelto il rito abbreviato. 
Per questo motivo, come riporta l'Adnkronos, viene giudicato separatamente dagli altri imputati, i boss Totò Riina, Leoluca Bagarella, Giovanni Brusca e Antonino Cinà, ma anche da Massimo Ciancimino, dagli ufficiali dei carabinieri Mario Mori e Antonio Subranni, dal colonnello Giuseppe De Donno, dall'ex senatore Marcello Dell'Utri e dall'ex ministro degli Interni, Nicola Mancino.

Come riporta La Repubblica, Mannino è accusato del reato di minaccia a corpo politico dello Stato. Secondo i pm, "non vi sono dubbi sulla comprovata responsabilità dell'imputato": Mannino sarebbe "istigatore e ispiratore principale del contatto tra Mori, De Donno, e Cosa nostra perchè si riuscisse a evitare in qualche modo che la mafia lo ammazzasse". Ma evitare l'omicidio di Mannino, che temeva di essere ammazzato come Salvo Lima per non aver tenuto fede all'impegno di garantire i boss nel maxiprocesso, "non è l'unico fine della trattativa, sarebbe riduttivo, ma è certamente l'unico fine di Mannino", ha sostenuto il Pm, secondo cui l'ex ministro "rafforza con questo la determinazione di Mori, De Donno e Subranni a parlare con Riina".
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]