Gli 80 anni di Julie Andrews con meno voce e due figlie in più

30 settembre 2015, intelligo
Julie Andrews - vincitrice di un Oscar, un Bafta, cinque Golden Globe, tre Grammy e due Emmys- non pensa alla pensione. Nel 2016 dirigerà "My Fair Lady" al teatro dell'Opera di Sydney.

Gli 80 anni di Julie Andrews con meno voce e due figlie in più
Semmai quella che è senza dubbio una delle attrici più note del pianeta immagina quale sarà la collega che prenderà il suo posto nel sequel di Mary Poppins, che secondo le ultime indiscrezioni sembrerebbe essere Emily Blunt.

Nomination ai Golden Globe per "Into the Woods", tra l'altro un musical prodotto dalla Disney e diretto proprio dal Rob Marshall designato per il prosieguo di Mary Poppins, Emily Blunt si troverebbe a recitare in una storia ambientata vent'anni dopo quella relativa alla famiglia Banks.

Ma torniamo al presente, anzi proprio all'oggi perché il primo ottobre di ottant'anni fa nasceva Dame Julie Andrews. Chi non ha mai canticchiato Supercalifragilistichespiralidoso o Cam, caminì spazzacamin? Il volto di questi motivetti è proprio quello della neo ottantenne. 

Nata il primo ottobre del 1935 in un paesino appena fuori Londra da due artisti di strada, Julie si rivela ben presto un'artista di talento, dal teatro alla televisione, fino ovviamente al cinema. 

Tutti conoscono il suo sorriso, quello sguardo dolce e attento e ne apprezzano da decenni la capacità recitativa. Pochi, però, probabilmente sanno il suo motto, quello che ha caratterizzato, numeri alla mano, la sua vita professionale: "I dilettanti lavorano sino a che non fanno qualcosa giusto, i professionisti lavorano sino a che non possono più sbagliare".

Fu tra le attrici più giovani a vincere l'Oscar (27 anni) ed è stata sul set insieme a degli autentici mostri sacri del calibro di Paul Newman e del compianto Omar Sharif. 

La voce fu la sua fortuna, ma il fato le girò decisamente le spalle quando nel 1997, a seguito di un intervento chirurgico, la Andrews perse i suoi purissimi cinque ottavi da soprano e fu costretta ad un lungo ricovero in una clinica psichiatrica per superare il trauma. 
"Cantare è una cosa che mi manca immensamente, è davvero la mia grande tristezza. Non canto più ma nella mia vita non c'è tempo per la nostalgia".

Venendo alla vita privata, Julie Andrews è stata sposata due volte. Tra il 1959 e il 1967 con Tony Walton, con il quale ebbe una figlia, Emma, e poi dal 1969 sino alla sua morte, con il regista Blake Edwards, che aveva già due figli, da una precedente relazione. Insieme adottarono due ragazze vietnamite nel 1974 e 1975. 

ada
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]