Influenza addio, in arrivo il ‘super-vaccino’

31 agosto 2015, intelligo
Influenza addio, in arrivo il ‘super-vaccino’
La novità sta in una scoperta che potrebbe modificare radicalmente il rapporto, tribolato, delle persone con le patologie influenzali. Si tratta di un vaccino messo a punto da studiosi americani e olandesi, in grado di battere qualsiasi tipo di influenza. 

La ricerca è stata pubblicata sulla rivista scientifica Science e il team di studiosi spiega che “finora i vaccini contro le stagionali epidemie d'influenza sono stati composti da molecole che s'attaccano a uno specifico tipo di virus. Ma queste molecole diventano inefficaci appena il virus muta il suo rivestimento per ingannare il sistema immunitario”. 

Poi la svolta, circa un anno fa quando “i medici s'accorsero che il vaccino fabbricato con troppo anticipo contro l'influenza che stava per colpirci proteggeva solo il 3 per cento della popolazione”. 

Il test del ‘super-vaccino’ è stato sperimentato su “ratti, furetti e scimmie, e funziona bene”. Una volta vaccinati, gli animali resistono a quasi tutti i ceppi di influenza, compreso il famigerato H5N1, quello dell'influenza aviaria. Gli studiosi spiegano che il furetto è il miglior modello per studiare l’influenza umana, dal momento che possiede lo stesso ricettore cellulare usato dal virus per infettarci. 

Dunque, i ricercatori sono convinti di essere sulla via per mettere a punto un vaccino universale contro l'influenza e “il nostro obiettivo finale sarebbe di fabbricarne uno che non abbia scadenza”, afferma il professor Ian Wilson, dello Scripps research institute. “Se l'organismo riesce a fabbricare anticorpi contro il "gambo" del virus, questo non avrebbe più scampo”.

LuBi
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]