Mutui casa: crollo del 72%, “boom”al contrario

31 agosto 2015, Luca Lippi
Mutui casa: crollo del 72%, “boom”al contrario
Facciamo seguito all’articolo pubblicato venerdi dove abbiamo reso conto del rapporto Abi su un presunto “boom” di mutui segnalando preventivamente il trucco sottostante.

Ebbene, arriva a corredo dei dati segnalati l’analisi del Codacons che insieme ad altre associazione di tutela del consumatore ha il polso della situazione sull’argomento.

Afferma l’avvocato Carlo Rienzi, presidente di Codacons: “Riteniamo del tutto fuori luogo esultare per gli incrementi registrati nel settore del credito, quando la base di partenza è non solo negativa ma addirittura disastrosa. I numeri confermano come, sul fronte di prestiti e mutui, siamo ancora lontanissimi dal tornare ai livelli pre-crisi. Basti pensare che solo da agosto 2011 ad agosto 2014 i prestiti bancari alle imprese sono diminuiti della maxi-cifra di 89 miliardi di euro, segnando un calo del -8,9%. Ancora peggio il settore dei mutui – aggiunge Rienzi – negli ultimi 7 anni i finanziamenti concessi dalle banche per l’acquisto di una abitazione sono crollati del 72%, con una contrazione superiore ai 45 miliardi di euro”

A questo punto oltre confermare le perplessità di venerdì scorso, insieme al presidente del Codacons Rienzi non possiamo che chiederci dove sono i segnali di ripresa? Continuiamo a seguire la situazione con attenzione.

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]