Black out Lazio: dopo le quattro sconfitte scoppia il caso Candreva

31 luglio 2015, Andrea De Angelis
Stiamo parlando del mese di luglio, dunque nulla di irrecuperabile. Attenzione però, perché tra una settimana ci sarà la finale di Supercoppa Italiana e poco dopo il preliminare di Champions League

Black out Lazio: dopo le quattro sconfitte scoppia il caso Candreva
Lo scorso anno è stata la squadra rivelazione centrando un terzo posto davvero impensabile ad inizio stagione, ma adesso attorno alla Lazio aumenta lo scetticismo, di amichevole in amichevole. 

Eppure i biancocelesti hanno un merito: quello di non aver venduto nessuno dei pezzi pregiati. Discorso a parte per Mauri, certo, e c'è chi dice che proprio l'addio del capitano abbia potuto rompere qualcosa nello spogliatoio. 

Anche perché per trovarne l'erede si è creata una ulteriore polemica che vede al centro Candreva. Il nuovo capitano è infatti Biglia, ma in molti credevano che la scelta cadesse sull'italiano, il quale è a Roma da più tempo (ormai tre anni e mezzo) ed è uno dei punti di forza della squadra, oltre che beniamino dei tifosi. 

Pioli voleva consegnare a Candreva i gradi di vice. Antonio ha garbatamente ringraziato e declinato l’invito dell’allenatore, perché si sentiva capitano e sperava nella fascia, senza voler mancare di rispetto a Biglia. 

A confermarlo sul Corriere dello Sport il suo agente Federico Pastorello: "Considerando il percorso di Antonio, pensavo meritasse un riconoscimento e considerazione diversa da parte dell’allenatore. C’è rimasto male. Non è mancanza di rispetto nei confronti di Biglia e dei compagni. Credo che il capitano non sia solo una questione di spogliatoio, ma identifica e rappresenta una città, una tifoseria. Come rappresentatività, ha dimostrato abbastanza in questi tre anni e mezzo. Pioli ha scelto in altro modo, Candreva ci teneva, continuerà il suo percorso come ha sempre fatto, ma certo non possiamo nascondere ci sia una profonda delusione".

"Tengo conto che ogni estate ci sono quattro o cinque club che chiedono Candreva, anche un’importante società già iscritta alla Champions - ha aggiunto Pastorello - ma neppure è stato fissato un appuntamento", ha aggiunto Pastorello, riferendosi probabilmente ad un nuovo assalto dell’Atletico Madrid.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]