Sorpresa! L'Osservatore Romano in campo dopo l'allarme di Marino: Roma "un caso politico"

31 luglio 2015, Marta Moriconi
Sorpresa! L'Osservatore Romano in campo dopo l'allarme di Marino: Roma 'un caso politico'
Fiumicino è solo la punta dell’iceberg. Dopo Mafia capitale, la crisi dell’Ama e dell’Atac, gli scandali che hanno colpito la pubblica amministrazione, come testimoniato anche dalla relazione del prefetto Gabrielli, e il cambio della terza giunta comunale in poco più di un anno e mezzo, Roma è ormai un caso politico”. 

Scende in un campo che non è il suo l’Osservatore romano, e dopo Stati Uniti e Francia (New York Times e Le Monde), anche il Vaticano punta il dito contro Marino, proprio il giorno dopo che il sindaco ha lanciato l'allarme terrorismo per il Giubileo Straordinario indetto da Papa Francesco. 

Se i giornali stranieri non fanno sconti perché ci sono le Olimpiadi, la Chiesa non ne fa altrettanti perché c'è l'Anno Santo?

 Certo è solo che la foto impietosa della Capitale scattata dal quotidiano della Santa Sede, è un duro colpo che arriva dopo una due giorni di delirio all’aeroporto di Fiumicino.

“Fiumicino ultima frontiera“, ha titolato ieri il giornale vaticano, denunciando “l’ennesimo, nuovo capitolo della lunga crisi che sta soffocando la città di Roma”.

“Tuttavia – scrive il quotidiano – E dunque, dopo il il degrado della capitale finisce anche sulle pagine dell’Osservatore romano a pochi giorni dal via alla “fase 2” lanciata dal sindaco Ignazio Marino per rilanciare Roma.

E si è aggiunta al coro di protesta Viviana di Capua, presidente dell’associazione Centro storico, al grido di “ora basta. Bisogna fare squadra per aiutare Roma”.

“In questi giorni in cui lo sport nazionale sembra essere diventato quello di denigrare Roma per ottenere visibilità mediatica chiedo i parlamentari romani di evitare, se possibile, di presentarsi ai media per parlare male di Roma: ci sono stati gravi problemi di criminalità (...) dichiara, concludendo che "negli ultimi anni non è stata un esempio di decoro. Certo l’amministrazione deve dare l’esempio, ma dipende anche da noi cittadini: dobbiamo tirare fuori il senso civico e l’amore per questa città”.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]