"L'ho sgozzata per difendermi": confessa l'ex genero della donna uccisa a Catania

31 luglio 2016 ore 10:30, Americo Mascarucci
Avrebbe confessato l'uomo sospettato di aver sgozzato ieri a Catania una donna 55enne nella sua casa di villeggiatura a Madonna degli Ammalati, frazione di Misterbianco. 
Si tratterebbe del fidanzato di una delle figlie.
Il cadavere è stato trovato dal marito, che era uscito di casa per comprare giornale e sigarette. 
Il presunto assassino si è costituito a Cosenza. 
Si tratta di un 28enne di Taranto, che dopo il delitto si è dato alla fuga.
L’omicidio è avvenuto fra le 7,15 e le 8,45 di ieri e sulla porta di casa non sono stati trovati segni di effrazione. 
Il ragazzo avrebbe aggredito la madre dell'ex fidanzata dopo che la donna, durante un diverbio, gli abrebbe intimato di stare lontano dalla figlia, che lo aveva lasciato: tra i due sarebbe nata una colluttazione finita con una coltellata alla gola sferrata dal giovane. La donna è morta dissanguata nella cucina di casa. Il coltello è rimasto sul luogo del delitto e l'uomo è subito fuggito in direzione di Messina.

'L'ho sgozzata per difendermi': confessa l'ex genero della donna uccisa a Catania
I sospetti dei militari si erano subito concentrati sull'ex fidanzato della figlia più piccola della donna, con il quale la ragazza, da qualche tempo aveva interrotto la relazione. C’era un rapporto molto stretto fra il ragazzo e la famiglia della vittima al punto che il giovane aveva avuto le chiavi di casa della villetta di villeggiatura. 
"L'ho uccisa per difendermi" avrebbe ammesso il giovane una volta costituitosi e che ora + accusato di omicidio volontario. 
Ai Carabinieri ha detto di aver avuto con la vittima una violenta discussione, durante la quale sarebbe stato aggredito. E poi ha aggiunto di averla colpita con un coltello da cucina. Ha anche raccontato ai militari che durante la fuga abrebbe incontrato alcuni amici ai quali ha detto: "Ho fatto una sciocchezza, una grossa sciocchezza".
Una sciocchezza che ora gli costerà molto cara.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]