Tour elettorale di Berlusconi in Campania, ma i flash sono tutti per Francesca

31 maggio 2016 ore 16:10, Americo Mascarucci
Sembra che la visita di Silvio Berlusconi in Campania per sostenere i candidati sindaco in corsa alle amministrative di domenica prossima 5 giugno, sia stata catalizzata più che dall'ex Cavaliere dalla compagna Francesca Pascale.
Sarebbe stata infatti proprio lei ad accompagnare fianco a fianco Silvio Berlusconi nel suo tour elettorale a Napoli e dintorni.
E pare che i sostenitori di Forza Italia abbiano fatto a gara per stringerle la mano e farsi un selfie con lei.
C'è addirittura chi racconta di dirigenti regionali e locali azzurri che si sarebbero rivolti direttamente a Francesca per fare breccia nel cuore dell'ex Cavaliere e ottenere ascolto e accoglienza presso il leader maximo.
Del resto non è un mistero che le questioni campane siano state sempre al centro dell'agenda di Francesca Pascale considerata la "regina" di quel cerchio magico che circonderebbe Berlusconi e al quale spetterebbe l'ultima parola sulle decisioni finali. 
Pare che anche la scelta di appoggiare a Roma la candidatura di Alfio Marchini rompendo con la Lega e Fratelli d'Italia sia stata alla fine determinata proprio dal parere finale e definitivo della Pascale e dei pochi fedelissimi che comporrebbero il cerchio e che non vedrebbero di buon occhio Matteo Salvini.
Indiscrezioni, chiacchiere, in certi casi veri e propri pettegolezzi, che però la dicono lunga su quanto la Pascale sia percepita dentro e fuori il partito azzurro.
Per non parlare della Campania, regione per la quale la compagna di Berlusconi ha sempre avuto un occhio di riguardo essendo nativa di Fuorigrotta. 
Le nomine dei coordinatori regionali, provinciali e locali del partito sarebbero passati al suo vaglio e si tratterebbe in maggioranza di suoi fedelissimi. 
Sarà vero? A giudicare dagli onori che i napoletani e i campani le hanno tributato c'è da scommettere che all'ombra del Vesuvio la Pascale sia considerata molto di più che la compagna di Berlusconi. 
Un vero leader, o forse l'unico leader capace di infiammare il cuore e l'animo del popolo azzurro. 

Tour elettorale di Berlusconi in Campania, ma i flash sono tutti per Francesca
Sembra che la Pascale da semplice sostenitrice di Forza Italia e poi da consigliere provinciale del Popolo della Libertà si sia "scaldata il cuore" ad ascoltare i comizi di Berlusconi quando lui non era ancora il suo compagno ma semplicemente "il presidente". 
La lezione oggi sembra averla imparata molto bene al punto da essere lei ad infiammare, entusiasmare, motivare un elettorato in crisi. 
Se in Campania i risultati di Forza Italia e del centrodestra saranno lusinghieri non sarà certamente tutto merito di Francesca, ma il suo contributo la "lady di Arcore" state certi lo avrà dato e non sarà stato affatto irrilevante. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]