Chiamparino acchiappa i sondaggi ma senza lo sfidante del centrodestra. E Grillo schiera...

31 marzo 2014 ore 10:38, intelligo
Chiamparino acchiappa i sondaggi ma senza lo sfidante del centrodestra. E Grillo schiera...
D-day elettorale in Piemonte: europee e regionali. Scatta la corsa ai sondaggi e quello di Ipr Marketing eseguito su un campione di 1057 elettori fornisce qualche elemento già di per sé interessante.
Sergio Chiamparino guida la coalizione di centrosinistra nella corsa a Palazzo Lascaris e per ora, resta lui il favorito. Già sindaco di Torino, poi al timone della Fondazione di Intesa San Paolo è dichiaratamente renziano e pure questo è un dettaglio non irrilevante al quale si aggiunge che pure il sindaco di Torino, Piero Fassino, si è “convertito” da tempo al renzismo. Il sondaggio dà Chiamparino al 39 per cento. Nel campo del centrodestra, invece, non c’è ancora il nome dello sfidante anche perché con molta probabilità (nonostante resistenze e posizionamenti tra alleati) si andrà a primarie. Tra i favoriti resta Guido Crosetto, coordinatore nazionale di Fratelli d’Italia, anche se bisognerà vedere chi schiererà Forza Italia. La coalizione è data al 33 per cento ma molto dipenderà proprio dal nome che sfiderà Chiamparino. In casa M5S le “regionarie” via web hanno confermato Davide Bono, candidato alla presidenza della Regione. Per lui campagna in tour come Grillo e un 24 per cento come base evidenziata dai sondaggi.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]