Allarme #Italia: ecco la classifica dei tagli che state facendo in casa

31 ottobre 2014 ore 13:48, intelligo
Allarme #Italia: ecco la classifica dei tagli che state facendo in casa
Gli italiani non spendono, anzi, continuano a tagliare gli acquisti. L’allarme arriva dalla Coldiretti che snocciola dati “pesanti”.
La maggioranza delle famiglie, pari al 56%, a ottobre ha riciclato dall'armadio gli abiti smessi nel tradizionale cambio stagione e ha rinunciato o rimandato gli acquisti di abbigliamento ed accessori che si classificano come i prodotti ai quali si è rinunciato maggiormente in autunno, rispetto allo scorso anno”. Lo studio condotto dall’associazione di categoria insieme a Ixè parla chiaro: “Gli italiani non spendono come dimostra il taglio del 56 per cento della spesa a viaggi e vacanze mentre il 47 per cento ha rinunciato ad affrontare addirittura le spese dentistiche”. Nella classifica delle rinunce c’è “la frequentazione di bar, discoteche o ristoranti nel tempo libero, dei quali ha fatto a meno ben il 47 per cento”. Non solo: dai dati della federazione degli imprenditori agricoli emerge che il “41 per cento degli italiani rinuncia all’auto o alla moto e il 40 per cento agli arredamenti”. Si rinuncia alle attività culturali (37 per cento) e ai generi alimentari (29 per cento); dato quest’ultimo “che fa registrare l'aumento maggiore del taglio (+16 per cento) nel 2014”. L’effetto è che i pressi dei prodotti alimentari sono aumentati solo dello 0,2 per cento “rispetto all’anno precedente, nonostante i pesanti effetti del maltempo che hanno tagliato i raccolti con l'olio d'oliva in calo dello 0,6 per cento, lo zucchero in flessione del 5,0 per cento mentre i prezzi dei vegetali freschi crescono dell'1,0 per cento con la frutta fresca in sensibile ridimensionamento (-1,2 per cento)”.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]