"Dolcetto o filmetto?": i migliori film horror per Halloween

31 ottobre 2016 ore 19:30, Micaela Del Monte
C'è chi la notte di Halloween non può fare a meno di mascherarsi ed uscire a festeggiare con i propri amici, ma c'è anche chi di andare a fare baldoria proprio non ci pensa e preferisce restare a casa al calduccio e in tranquillità. Questo non significa che non si possa "onorare" la notte dei fantasmi nel migliore dei modi. Ci sono infatti una lista infinita di film horror degni della notte più spettrale dell'anno. Ovviamente la scelta della pellicola migliore non è facile, meglio puntare sui grandi classici della cinematografia horror o sulle novità? Quale categoria di horror tra vampiri, zombie splatter, serial killer o esorcismi scegliere

Qui di seguito vi proponiamo una lista dei film di paura più visti di tutti i tempi:

Nella categoria ”Grandi Classici” non può mancare sicuramente ”Halloween” di John Carpenter del 1978. A questa categoria appartengono anche “La Casa dei mille Corpi” e “Le streghe di Salem”, il primo all’insegna dello splatter, il secondo più incentrato su argomenti religiosi. Restando in tema di religione, allora non può mancare “L’Esorcista”, l’unico film horror ad aver vinto un premio Oscar. Altro classico è ovviamente “Shining” di Stanley Kubrick.

Altro grande successo è “Scream”, il primo di Wes Craven, film del 1996 e come dimenticare “Nightmare“ che inquieta il mondo con la sua malvagità e il suo guanto-artiglio. Immancabili “Venerdì 13? di Sean S. Cunningham (del 1980) e “Non aprite quella porta” con l’inquietante faccia di cuoio e la sua motosega. Spostandoci verso produzioni più recenti potremmo iniziare con: “Anarchia – La notte del giudizio”, film del 2014 di James DeMonaco, sequel del fortunato “La notte del giudizio”. C’è anche “1408” di Mikael Hafstrom (2007) tratto da un racconto di Stephen King e interpretato da John Cusack e Samuel L. Jackson. Il protagonista è uno scrittore di horror che accetta la sfida di recarsi al Dolphin Hotel per provare la maledetta stanza numero 1408. Ed ancora, un paio di bonus se non amate i precedenti, “Paranormal Activity” (2007) del regista Oren Peli. Un vero è proprio cult movie è: “The Descent – Discesa Nelle Tenebre” di Neill Marshall. Protagoniste delle ragazze amanti di sport estremi, che andranno in un complesso di grotte dove però si accorgeranno di non essere sole.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]