"Boss delle cerimonie" finisce in rianimazione e in rete è già "funerale"

31 ottobre 2016 ore 21:40, Americo Mascarucci
Il "boss delle cerimonie" Antonio Polese è morto, anzi no.
E' stato colto da malore, è ricoverato in ospedale e sarebbe in fase di stabilizzazione.
Dalla notizia vera dunque, la bufala.
Antonio Polese, notissimo al pubblico televisivo per essere il "Boss delle Cerimonie" del fortunato programma di Real Time giunto alla quarta serie, è stato portato in ospedale al San Leonardo di Castellammare di Stabia a causa di uno scompenso cardiaco. 
Al proprietario de La Sonrisa, il noto castello al centro del programma qualcuno in rete ha però anticipato la dipartita.
L’allarme è scattato intorno alle 16, quando dalla splendida dimora di Sant’Antonio Abate è partita la telefonata di emergenza. 
Sul posto è arrivata l’ambulanza del Saut 118 di Pompei che è partita velocemente verso l’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia. 
'Boss delle cerimonie' finisce in rianimazione e in rete è già 'funerale'
Il Boss delle Cerimonie è stato ricoverato per uno scompenso cardiaco e difficoltà respiratorie dovute ad un edema polmonare. 

La famiglia dell'imprenditore ha replicato sulla pagina Facebook del ‘castello' dei ricevimenti: "Apprendiamo con rammarico – si legge – che sta girando su Facebook una notizia falsa che riguarda don Antonio. Il Boss delle cerimonie si trova in ospedale e la terapia che gli stanno applicando sta dando buoni risultati".
Quindi nessuna dipartita, l'ennesima bufala mediatica, anche se don Antinio pare se la sia vista brutta.
Le sue condizioni infatti sul principio erano sembrato estremamente critiche.
L'abbraccio dei fan al boss televisivo però non è mancato.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]