2 preservativi e mezzo ad atleta per 16 giorni di Olimpiadi a Rio: la scorta hot

04 agosto 2016 ore 11:08, Lucia Bigozzi
Una volta il sesso era “severamente vietato”, bandito dallo sport agonistico. Specialmente quando si trattava di portare i colori dell’Italia ai Giochi Olimpici e di tenere alto l’onore e il carniere con le medaglie iridate. Il segno dei tempi che cambiano passa anche da qui: dal sesso sotto gara. Tant’è. A Rio 2016 tira un’altra aria: sarà l’atmosfera carioca a rendere l’aria più “friccicarella”, fatto sta che nel kit del perfetto atleta olimpico c’è anche una dotazione hot: quarantuno preservativi a testa. Il che significa, facendo un rapido calcolo, che ogni atleta di Rio potrà fare sesso più di due volte al giorno. Incredibile ma vero: più o meno due profilattici e mezzo al dì. Un po’ come una sorta di “prescrizione medica” pensata, forse per smorzare la tensione da prestazione. Chissà. 

2 preservativi e mezzo ad atleta per 16 giorni di Olimpiadi a Rio: la scorta hot
A decidere la dotazione di profilattici, è stato il Comitato Olimpico Internazionale che ha previsto la distribuzione di 450mila condom agli 11mila atleti provenienti da tutto il mondo che da domani saranno a Rio
, col debutto allo stadio Maracanà, palcoscenico della cerimonia di apertura della kermesse sportiva. Per il momento, si sa il numero di profilattici messi a disposizione degli atleti ma non le “caratteristiche” degli anti-concezionali (dalla forma allo spessore, ad esempio). Pare inoltre che all’interno del Comitato Olimpico Internazionale ci sia stato anche chi ha suggerito di accontentare le richieste degli atleti su colore e gusto del Condom. E che i tempi siano davvero cambiati, lo conferma Matthew Syed, ex campione britannico di ping pong,che sulle Olimpiadi di Barcellona ha svelato a distanza di anni: “Ai giochi di Barcellona si faceva tanto sport quanto sesso. Ho fatto sesso di più in quelle due settimane che in tutto il resto della mia vita”. Insomma tutto pronto per le “notte magiche” di Rio, in tutti i sensi: anche quelle hot in riva al mare, o sulla spiaggia dove passeggiava la Ragazza di Ipanema. Col Condom a portata di mano, sa va sans dire… 
autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]