Accoltellamento a Londra, non si esclude pista terroristica. Sindaco: "Calmi e vigili"

04 agosto 2016 ore 10:58, intelligo
E' stato dimesso dall'ospedale il 19enne che ieri sera ha accoltellato sei persone a Russell Square, a Londra, uccidendone una. Lo ha riferito la Metropolitan Police, aggiungendo che il giovane, arrestato formalmente con l'accusa di omicidio, ora è in custodia presso una stazione di polizia a sud di Londra. "Continuiamo a concentrare la nostra linea d'indagine sulla sua salute mentale, pur mantenendo aperte altre piste sul movente", ha detto un portavoce di Scotland Yard. Secondo quanto riporta 'The Guardian' sono state dimesse anche tre delle persone ferite durante l'attacco. Due rimangono in ospedale. 
Intanto il sindaco di Londra Sadiq Khan ha esortato oggi i londinesi a "rimanere calmi e vigili" in seguito all'attacco compiuto ieri sera da un 19enne, con presunti problemi mentali, in cui una donna e morta e cinque persone sono rimaste ferite. "La sicurezza di tutti i londinesi è la mia priorità chiunque noti qualcosa di sospetto lo riferisca alla polizia. Abbiamo tutti un ruolo vitale, siamo gli occhi e le orecchie delle nostre forze dell'ordine, ha dichiarato.
Londra rafforza la presenza di polizia nelle strade dopo l'attacco a colpi di coltello compiuto da ieri da un 19enne in cui una donna è morta e cinque persone sono rimaste ferite. La polizia sospetta che possano esserci legami con il terrorismo.

Accoltellamento a Londra, non si esclude pista terroristica. Sindaco: 'Calmi e vigili'

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]