Rio 2016, ecco le 2 "nuove" (famose) discipline. E a Tokyo 2020 altre cinque!

04 agosto 2016 ore 11:19, Andrea De Angelis
Ogni anno (o meglio ogni quattro) la domanda è sempre la stessa: quali nuovi sport vedremo questa volta alle Olimpiadi? In realtà parlare di inediti non sempre è esatto, visto che spesso si tratta di ritorni più che di prime volte. Di certo la curiosità è tanta e anche questa volta viene soddisfatta. Sono infatti due le novità rispetto all'ultima edizione e, mai come questa volta, interessano pratiche sportive conosciutissime al grande pubblico. 

Si tratta infatti del golf e del rugby a 7 (detto anche "seven"). I due sport mancano dalle Olimpiadi rispettivamente da 112 e 92 anni. Dunque, come dicevamo, non si tratta di una prima volta.
Per quanto riguarda gli azzurri, nel golf l’Italia si presenta con 4 atleti, Matteo Manassero, Nino Bertasio, Giulia Sergas e Giulia Montanaro e sogna una medaglia, mentre nel rugby manca una squadra azzurra. Resta da capire quanto piaceranno queste novità al pubblico brasiliano, con dubbi relativi soprattutto al golf, alla ricerca di maggior fama fuori dal mondo anglosassone. Sarà questa la volta buona? Difficile dirlo, anche se l'assenza dei big mondiali è un segnale non certo positivo.

Rio 2016, ecco le 2 'nuove' (famose) discipline. E a Tokyo 2020 altre cinque!
È arrivata intanto ieri sera, in occasione della seconda giornata della 129ma sessione del Comitato Olimpico Internazionale (CIO), la decisione ufficiale riguardante l’aggiunta di cinque nuovi sport nel programma olimpico di Tokyo 2020
Le cinque discipline, scelte già due mesi fa con voto unanime dopo una lunga selezione tra le tante che si erano proposte, sono il baseball/softball, il karate, lo skateboard, il surf e l’arrampicata sportiva. Tra queste, solamente il baseball/softball ha già fatto parte dei Giochi in passato, dal 1992 al 2008.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]