Tar. Sigarette elettroniche, accolto ricorso aziende produttrici. Niente imposta

04 aprile 2014 ore 10:30, Marta Moriconi
Tar. Sigarette elettroniche, accolto ricorso aziende produttrici. Niente imposta
Il Tar del Lazio dà ragione al ricorso delle aziende produttrici di liquidi per le sigarette elettroniche.
Stop alla sospensione cautelare dell'imposta del 58,5% sul prezzo di vendita delle sigarette elettroniche e dei prodotti accessori. Rimesse anche all'esame della Corte Costituzionale le norme del DM 16.11.2013 relative alle e-cig. Rilevati "profili di irragionevolezza". L'ordinanza ha sospeso inoltre il restrittivo regime autorizzativo di produzione e distribuzione delle e-cig, di fatto equiparato alle sigarette normali per quanto riguarda adempimenti e sicurezza. Fabio Francario, l'avvocato delle aziende aderenti ad Anafe-Confindustria analizza subito gli effetti positivi della sentenza: "Nell'attesa della decisione della Corte Costituzionale la pronuncia del TAR Lazio consente alle imprese che hanno investito in Italia in un periodo di crisi come l'attuale di continuare a commercializzare i loro prodotti e di conservare i livelli occupazionali dell'intera filiera produttiva e commerciale". E a proposito dell’Anafe ricordiamo la sua lunga protesta davanti a Montecitorio che si era svolta proprio sotto lo slogan: “Non siamo in fumo” e che da IntelligoTv era stata ripresa e mandata in circuito. Sarà anche perché la battaglia è stata lunga e difficile che le aziende ora si stanno sbilanciando parlando già di una vittoria.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]