Pasqua senza acne: si può fare. Buttatevi sulle uova, ma devono essere così

04 aprile 2015, Marta Moriconi
Pasqua senza acne: si può fare. Buttatevi sulle uova, ma devono essere così
Pasqua senza acne. Si può. Ma meglio mangiare il cioccolato fondente.

Perché rinunciare a un pezzetto di uovo pasquale? Non è obbligatorio farlo. Uno studio assolve il cioccolato dall'essere la causa dei tanto odiati foruncoli: "I golosi di uova di Pasqua possono stare tranquilli. Non è infatti assolutamente provato che l'assunzione di quantità non eccessive di cioccolata influenzi la comparsa di acne, che invece è da correlarsi principalmente a fattori di carattere ormonale". 

Parla così Maria Grazia Caputo, medico estetico di lunga esperienza nell'ambulatorio di medicina estetica dell'ospedale Fatebenefratelli di Roma ha spiegato all'Adnkronos gli effetti del consumo di cioccolato sull'organismo e non c'è da rimanere terrorizzati. 

 'The Journal of Nutrition', la rivista consultata, ha stabilito che un consumo moderato giornaliero di cioccolato ha ottimi effetti sul livello di colesterolo e sulla pressione sanguigna.

Addirittura farebbe bene alle cellule cerebrali e salva il cuore... se è fondente!

 "Il cioccolato fondente - sottolinea la Caputo - rispetto a quello al latte contiene una maggiore quantità di cacao e, quindi, una percentuale più alta di flavonoidi. Ovvero di sostanze antiossidanti che, se consumate con moderazione, intervengono positivamente sul sistema circolatorio. Non dimentichiamo, infatti, che 100 grammi di cioccolato forniscono un apporto calorico pari a circa 540 calorie e che, pertanto, un consumo eccessivo porta ad un aumento di peso che nel tempo si associa a varie manifestazioni patologiche". 

 Ma il caldo in arrivo deve cambiare alcune abitudini. Per esempio il fondotinta coprente lascia il posto a creme colorate più leggere e idratanti. 
 
"In questa stagione i soggetti affetti da dermatiti, in particolare dermatite atopica, essendo molto sensibili al contatto con gli allergeni quali pollini o acari, possono presentare un'acutizzazione delle manifestazioni cutanee e del prurito. In questi casi - conclude - è consigliabile rivolgersi a dermatologi esperti che possano suggerire prodotti adeguati a detergere e proteggere la pelle".

Niente paura: il periodo è critico, i nervi sono alle stelle, la pelle soffre... ma potrete buttarvi su una buona cioccolata calda fondente.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]