Batman V Superman piace a tutti: supereroi da record al box office Usa

04 aprile 2016 ore 16:58, Lucia Bigozzi
Campione di incassi. Regge in testa alle classifiche la sfida di “Batman V Superman”. Gli indicatori sono due: l’incremento delle sale che lo chiedono, arrivate in totale a 734 e la seconda settimana di fila con l’incasso più alto o più “pesante” del fine settimana: che tradotto in soldi significa 1.675.493 euro. Primo, dunque, davanti a “Kung Fu Panda 3” che si colloca al secondo posto con incassi pari a 769.077 euro. Seguono “Race-Il colore della vittoria” al terzo posto con 698.941 euro e due film italianissimi: “Vita, cuore, battito”, ma solo al nono posto con 182.828 euro di incassi e “Come saltano i pesci” che finisce al 17esimo posto con 85.158 euro. Le coordinate del film più gettonato, firmato da Zack Snyder e prodotto dalla Warner Bros ruotano attorno alla sfida tra due supereroi e il clou della storia è collegato al “Ritorno del Cavaliere Oscuro”. Il film è una “graphic novel” che fece storia negli anni Ottanta quando cambiò i connotati al fumetto dedicati ai supereroi. E’ da lì che trae la sua forza narrativa e di immagine, il film che domani sarà nelle sale cinematografiche. Il concetto-chiave è che per la prima volta Batman offre al pubblico e all’esercito dei suoi fan una visione del mondo e della giustizia ma che si scontra con quella di Superman, un po’ come nella trama del fortunatissimo film con Sean Conner e Cristopher Lambert “Highlander”, alias “L’ultimo immortale”. Gli esperti del settore considerano “Il ritorno del Cav che la diatriba sfocerà in un sorprendente duello all’ultimo “sangue”. Della serie: ne resterà solo uno, un po’ caliere Oscuro” una delle opere più importanti degli ultimi 30 anni, nel contesto della narrativa americana.  

Batman V Superman piace a tutti: supereroi da record al box office Usa
Ma come sono andati gli altri film al box office? Un po’ sottotono il debutto dell’italiano “Un bacio” di Ivan Cotroneo nonostante il battage mediatico attorno all’uscita in sala, mentre tra le new entry, in classifica ci entrano il biopic sul disk jockey radiofonico Marco Mazzoli “On Air – Storia di un successo” (ottavo posto in classifica) e il controverso (sul fronte della critica) “La Comune” (12esimo posto) di Thomas Vinterberg. Trend in discesa invece per il cartoon “Billy il Koala”, ma anche del discusso film di Renzo Martinelli “Ustica”.

autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]