"Fiocco rosa" in Abruzzo: avvistati sei cuccioli d’orso bruno

04 dicembre 2015 ore 9:55, Adriano Scianca
'Fiocco rosa' in Abruzzo: avvistati sei cuccioli d’orso bruno
Buone notizie per gli amanti degli animali, anche se le bestie in questione non sono esattamente dei gattini da tenere in casa. Nel Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise sono stati infatti avvistati sei cuccioli di orso bruno marsicano. Se si considera che la specie è ritenuta a rischio estinzione, con una popolazione stabile stimata in una cinquantina di esemplari nell’area protetta, la comparsa di sei cuccioli rappresenta indubbiamente un motivo di speranza. Le nuove presenze sono state rilevate grazie al lavoro garantito da una convenzione tra il Parco e l’unione zoologica italiana. Il “censimento” si è svolto con una metodologia stabilita dal Dipartimento di Biologia e Biotecnologie “Charles Darwin” dell’università La Sapienza di Roma. La relazione, firmata da Elisabetta Tosoni in collaborazione con Daniela Gentili e Roberta Latini, è stata consegnata in questi giorni al Parco nazionale d’Abruzzo. Impegnati anche il Corpo forestale dello Stato, con il Cta del PArco e l'UTB di Castel di Sangro e un nutrito numero di volontari. Quest'anno sono stati impegnati 135 operatori complessivamente, di cui 51-72 impiegati simultaneamente, con un apporto importante di 65 volontari. Complessivamente sono stati effettuati 64 avvistamenti di femmine con cuccioli dell'anno in corso o dell'anno scorso: le femmine sono almeno 3, con 5 cuccioli nati nell'anno. Con i 6 nati quest'anno il totale dei nuovi nati avvistati, con la stessa metodologia, dal 2006 al 2014 sale a 70. "Come negli anni precedenti, i dati sulla natalità sono comunque confortanti - afferma Antonio Carrara, presidente del Pnalm, evidenziano una buona vitalità della popolazione di Orso bruno marsicano e confermano sostanzialmente che la riduzione della mortalità resta uno degli obiettivi prioritari per la conservazione della specie. La conta delle femmine con cuccioli diventa una buona occasione per verificare la sopravvivenza dei cuccioli nati l'anno precedente”.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]