"La Corrispondenza" di Tornatore è un'amore fantascientifico e misterioso. VIDEO

04 dicembre 2015 ore 11:56, Micaela Del Monte
'La Corrispondenza' di Tornatore è un'amore fantascientifico e misterioso. VIDEO
"E' una storia sull'amore che non conosce ostacoli di nessuna natura, sulla forza di questo sentimento così grande e misterioso".
Così Giuseppe Tornatore ha descritto il suo nuovo film "La Corrispondenza", pellicola che arriverà nelle nostre sale il prossimo 14 gennaio e che è stata realizzata in sole 10 settimane e che vedrà impegnati interpreti illustri quali Olga Kurylenko e Jeremy Irons.

Tornatore, vincitore del premio Oscar nel 1990 con Nuovo Cinema Paradiso, torna quindi sul grande schermo dopo Baaria (2009) e La Migliore Offerta (2013) con una storia sull'amore moderno che fino a qualche tempo fa poteva essere considerata fantascientifica e a dirlo è proprio il regista "L'intreccio poteva sembrare qualcosa al di fuori del mondo. Ma oggi no, perché tutto ciò che vi si racconta è assolutamente realistico".  

Una giovane studentessa universitaria impiega il tempo libero facendo la controfigura per la televisione e il cinema. La sua specialità sono le scene d'azione, le acrobazie cariche di suspence, le situazioni di pericolo che nelle storie di finzione si concludono fatalmente con la morte del suo doppio. Le piace riaprire gli occhi dopo ogni morte. La rende invincibile, o forse l'aiuta a esorcizzare un antico senso di colpa. Ma un giorno il professore di astrofisica di cui è profondamente innamorata sembra svanire nel nulla. E' fuggito? Per quale ragione? E perché lui continua a inviarle messaggi in ogni istante della giornata? Con queste domande, che conducono la ragazza lungo la strada di un'indagine molto personale.

"L'idea del film, come spesso mi è capitato, è molto antica. Originariamente prevedeva un protagonista maschile e diversi personaggi femminili, ma non mi persuadeva del tutto, e continuavo a tenerla chiusa nel cassetto. In seguito ho ritenuto di rimodellare la storia basandola solo su due personaggi, un uomo e una donna. Poi, grazie alle evoluzioni della tecnologia in tema di comunicazione, è diventato un progetto maturo per essere raccontato, concreto" ha spiegato Tornatore.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]