Il giallo di Claudio Lippi ricoverato in ospedale: "Urgenza di parlare con Renzi"

04 gennaio 2016 ore 16:58, Andrea De Angelis
Il giallo di Claudio Lippi ricoverato in ospedale: 'Urgenza di parlare con Renzi'
Sì, è proprio un giallo.
Non tanto per quanto attiene alle sue condizioni di salute (anzi, allontanando da subito possibili fraintendimenti auguriamo a Lippi di tornare presto in televisione nella miglior forma possibile), ma per i messaggi che si leggono sul suo profilo Twitter. 
Claudio Lippi continua ad essere ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Matera. Il malore che lo ha colpito non gli ha permesso di partecipare alla trasmissione di Rai Uno "L'anno che verrà".

   
Secondo le indiscrezioni sembrava stare meglio, ma il messaggio di Claudio Lippi su Twitter ha preoccupato i fan: «Sono ricoverato a Matera. Avrei urgente necessità di comunicare con Matteo Renzi. Qualcuno glielo può comunicare? Grazie». Così ha esordito sul social il conduttore, chiedendo di poter parlare con il premier.
Gli utenti della rete gli hanno fatto presente che avrebbe potuto comunicare direttamente con lui con un mention, così Lippi si è rivolto allo stesso Renzi con una serie di tweet: «Caro Matteo, ho urgente bisogno di comunicare con te. Sono in intensiva all'Ospedale di Matera. Ti assicuro che sei determinante per la mia vita. Non è uno scherzo. Ti prego!».
Cosa dovrà dire Lippi a Renzi? Impossibile saperlo. Si può invece andare a cercare sul suo profilo Twitter (seguito da quasi 90mila persone) qualche altro messaggio "politico", scoprendo che a Renzi si rivolse, seppur in modo indiretto, già oltre due anni fa. 



Per quanto riguarda invece la politica nel senso più generale, ecco altri due cinguettii rivolti nei confronti di Alfano e Landini
dai quali si evince una simpatia nei confronti di quest'ultimo. Segnali, certo, che non fanno però intendere nulla circa il contenuto del messaggio da riportare a Renzi...

 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]