Non hai detto "Buon anno" per colpa di WhatsApp? L'azienda si scusa per il down

04 gennaio 2016 ore 20:49, Adriano Scianca
Non hai ricevuto gli auguri di un parente, un amico, della persona amata? Beh, adesso se non altro hai le scuse di WhatsApp. Il servizio di messaggistica è andato in down proprio quando se ne ha più bisogno (ed esattamente a causa del sovra-utilizzo): nella serata di San Silvestro. Il servizio di messaggistica istantanea, creato nel 2009 e ora di proprietà di Facebook, ha smesso di funzionare già dalle 17.40 circa. Il problema principale consisteva nel fatto che la app non poteva connettersi ad internet, anche se gli smartphone utilizzati erano collegati alle reti wi-fi. I disagi non sono stati segnalati nel nostro Paese, ma un po' in tutta Europa e anche nel resto del mondo c'è chi lamenta ancora disagi nel funzionamento del servizio. Immediato l’hashtag #whatsappdown, che ha fatto furore sui social network. Nella serata italiana è arrivato un commento dall’azienda stessa, di proprietà di Facebook: “Siamo al lavoro per riportare il servizio alla piena funzionalità per tutti gli utenti”. Milioni di utenti sono comunque rimasti senza WhatsApp, tanto da vedersi costretti a fare gli auguri addirittura... via sms. Ovvero con il sistema universalmente utilizzato sino a poco tempo fa. Uno dei portavoce della società che gestisce il servizio ha comunque rilasciato un comunicato con il quale il team di lavoro di Whatsapp ha chiesto pubblicamente scusa per l’inconveniente. Poi, dopo varie ore, il sistema è stato ripristinato. Appena in tempo: qualcuno, preso dal panico e non sapendo come fare gli auguri ad amici e parenti, stava persino per telefonare loro.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]