Mose, Fedriga (Ln): "I partiti caccino i corrotti. I nostri scandali? Solo ladri di polli..."

04 giugno 2014 ore 15:00, Adriano Scianca
Mose, Fedriga (Ln): 'I partiti caccino i corrotti. I nostri scandali? Solo ladri di polli...'
"I partiti caccino i corrotti, come abbiamo fatto noi della Lega. Ma attenzione: i nostri erano solo ladri di polli...". Il deputato della Lega Massimiliano Fedriga commenta così gli arresti che in queste ore stanno sconvolgendo il nord-est. E aggiunge: "La politica pensi piuttosto a fare qualcosa contro la disoccupazione. Magari abrogando la riforma Fornero". Scoppia l'ennesima Tangentopoli, stavolta in salsa lagunare. Che impressione le hanno fatto questi arresti? «Premesso che i fatti sono ancora molto poco chiari, mi auguro che chi ha sbagliato – se verranno accertate le sue colpe – paghi in modo plateale e veloce. Occorre la massima chiarezza e fermezza». Gli arresti, peraltro, sono bipartisan: c'è Forza Italia, ma c'è anche il Pd... «Io ho sempre detto che un buon partito non è quello che ha solo persone oneste al suo interno, questo è impossibile, le mele marce ci sono sempre. Un buon partito è quello che caccia chi si comporta male con il massimo rigore. Spero che il Pd e tutti gli altri partiti coinvolti si comportino così, senza cercare scuse o scappatoie». Certo, questo scandalo è un ulteriore ostacolo sulla strada della rottamazione e del rinnovamento voluto da Renzi... «Renzi ha finora espresso più grandi proclami che altro, ora bisogna vedere come reagirà nel caso concreto. Detto questo, quello a cui penso in queste ore non è tanto il Pd, quanto l'ennesimo caso di cattiva gestione della cosa pubblica». Tempo fa anche nella Lega ci furono diversi scandali. Voi avete fatto pulizia? «Noi abbiamo usato una linea fermissima e chiara. Abbiamo addirittura allontanato persone non indagate dalla magistratura. La Lega non deve essere un partito che “prende atto” dei processi, ma un movimento che fa della questione morale una priorità. Mi permetta però di sottolineare che gli scandali che abbiamo avuto noi non erano di questa portata. I nostri erano ladri di polli, più che altro...». Mentre la politica dà questa prova di sé, i dati sulla disoccupazione sono allarmanti... «Il governo ha impiegato contro la disoccupazione ben zero risorse. E invece bisognerebbe agire già da ora. Non solo con provvedimenti che hanno effetto nel medio e lungo periodo, ma anche con l'unico provvedimento che avrebbe effetto immediato: l'abrogazione della riforma delle pensioni voluta dalla Fornero».  
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]