Mafia capitale, Di Stefano (CasaPound) attacca: "Eccoli i veri sciacalli: sono loro..."

04 giugno 2015, Adriano Scianca
Mafia capitale, Di Stefano (CasaPound) attacca: 'Eccoli i veri sciacalli: sono loro...'
Mafia capitale, capitolo secondo. Nuovi arresti, nuove intercettazioni. "Non so cosa altro deve succedere perché Marino si dimetta", commenta Simone Di Stefano, vicepresidente di CasaPound Italia. E, intervistato da IntelligoNews, aggiunge: "Gli unici che veramente sono contro questo sistema sono quelli, come noi, che sono contro l'immigrazione".

Che impressione le fanno i nuovi arresti per l'inchiesta Mafia capitale? 

«Nell'inchiesta ci sono ex assessori della giunta Marino. Non so cosa altro deve succedere perché Marino si dimetta».

Il nuovo capitolo dell'inchiesta sembra confermare una trasversalità del malaffare... 

«Noi fummo i primi a parlare di mafia a Roma, lo feci io dal palco, durante l'ultima campagna elettorale in cui CasaPound si presentò da sola, contro Alemanno e Marino». 

 CasaPound chiede le dimissioni di Marino, quindi? 

«Certo. A Roma le cose devono cambiare. Nel frattempo che si dimostri o meno la colpevolezza degli arrestati, c'è un dato politico che emerge già chiaro e che i giornali di sinistra non possono cambiare, ovvero che il Pd è pienamente implicato in questa vicenda. Lo è anche la precedente giunta, certo, tutti parliamo male di Alemanno, noi ci siamo candidati due volte contro di lui, ma anche Marino deve trarre le dovute conseguenze dall'inchiesta». 

Dagli atti risulta ancora una volta confermato il business dell'accoglienza... 

«Gli unici che veramente sono contro questo sistema sono quelli, come noi, che sono contro l'immigrazione senza se e senza ma. Gli altri hanno tutti degli interessi. Chi dice immigrati dice soldi. Altro che buoni sentimenti...» .

Vi accusano di fare sciacallaggio sul dramma dell'immigrazione. Cosa rispondete? 

«Ma se sono dieci anni che parliamo di questo! Dieci anni a dire che le frontiere devono essere chiuse e che in Italia devono venire prima gli italiani. Leggendo certe interrogazioni sul “tariffario” delle tangenti per ogni immigrato da sistemare nei centri d'accoglienza gestiti dai soliti noti credo che la qualifica di sciacallo spetti a ben altri personaggi...».
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]