Mafia Capitale 2, Volpi (LN): “Roma subito al voto, finita un'epoca. E noi (con Salvini) stiamo lavorando...”

04 giugno 2015, Andrea Barcariol
Raffaele Volpi senatore della Lega Nord e vicepresidente del movimento Noi con Salvini, intervistato da IntelligoNews sulla seconda fase dello scandalo Mafia Capitale auspica nuove elezioni e chiude a nuovi ingressi nella Lega.

Senatore Volpi, Salvini non ha perso tempo e ha già chiesto le dimissioni di Marino.
Mafia Capitale 2, Volpi (LN): “Roma subito al voto, finita un'epoca. E noi (con Salvini) stiamo lavorando...”


«Salvini avrebbe ragione a chiedere le dimissioni a prescindere da Mafia Capitale, perché è scandaloso il modo in cui viene amministrata la città. I romani possono e debbono pretendere di più. Mafia Capitale certifica che questo è un sistema marcio che va cambiato al più presto».

Come?

«Andando a votare, si è dimostrata una connivenza è ora di dire basta, è finita un’epoca senza gloria con situazioni indegne».

Marino si è difeso dicendo che in Campidoglio adesso ci sono “persone perbene”. Come giudica questa affermazione?

«Io vedo che ci sono altri arresti, tra cui anche l’ex presidente del Pd del Municipio di Ostia. Mi chiedo come questa città, che si candida a essere qualcosa di diverso, possa essere credibile sulla scena nazionale e internazionale in una situazione del genere».

Comunque è emerso un sistema trasversale che coinvolgeva politici sia di destra sia di sinistra.


«Assolutamente, un sistema trasversale che coinvolgeva destra e sinistra mentre Noi con Salvini è qualcosa di diverso da tutto questo. Tra l’altro ho l’impressione che non sia ancora finita».


Il movimento Noi con Salvini punta ad espandersi anche a Roma. Non pensa che imbarcare nel Carroccio politici riciclati possa in futuro rappresentare un grosso rischio?

«Questa è la prima attenzione che abbiamo, ovviamente noi come tutte le persone normali non pensiamo che tutti quelli che hanno fatto gli amministratori siano banditi. Serve discernimento e molta attenzione e noi ce la mettiamo. Abbiamo avuto interessamenti da rappresentati istituzionali ma in questo momento non abbiamo in programma nessun nuovo ingresso nel movimento, anche per quanto riguarda la Regione. Noi stiamo lavorando con la gente».


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]