Hotmail, 20 anni e non sentirli. Da MSN a Outlook quanta strada

04 luglio 2016 ore 21:40, Micaela Del Monte
Tanti auguri Hotmail! Il servizio, fautore della posta elettronica come noi la conosciamo, compie oggi 20 anni. La piattaforma pioniera delle email gratis infatti venne sviluppata nel '95 da Sabeer Bhatia e Jack Smith, anche se venne lanciato solo il 4 luglio 1996. In breve tempo la piattaforma diventò uno delle più gettonate in tutto il mondo. 

Alla fine del 1997 Hotmail raggiunse così quasi 9 milioni di iscritti e Microsoft decise di acquistarla per circa 400 milioni di dollari. Redmond allora la rilanciò come MSN Hotmail e in seguito come Windows Live Hotmail.
All'inizio il servizio di posta elettronica garantiva uno spazio gratuito di appena 2 megabyte: un tetto limite risibile se soltanto facciamo riferimento al trend abbozzato in tempi recenti, là dove l’archiviazione viaggia su quantitativi ben più mastodontici e corposi. Questo sino al 2012, anno in cui Hotmail perse il trono di regina assoluta delle webmail in favore di Gmail di Google. Ma il 2012 è stato anche l'anno della sua trasformazione. Hotmail ha cessato di esistere come nome in favore diOutlook.com. Un cambiamento voluto fortemente da Microsoft nel tentativo di contrastare l'avanzata di Google.

Oggi Outlook è integrato in Windows 10 e con altri servizi di comunicazione come Skype. Attualmente conta oltre 400 milioni di utenti attivi nel mondo anche se l'ultimo dato ufficiale risale all'ormai lontano 2013.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]