Crescita, l’indice Pmi del Sol Levante rallenta: le conseguenze per l’Ue

04 maggio 2015, Luca Lippi
Crescita, l’indice Pmi del Sol Levante rallenta: le conseguenze per l’Ue
Arrivano i dati sul PMI manifatturiero di Cina e Giappone, attesi perché questi due mercati sono importantissimi per tutte le altre economie in sofferenza che puntano molto sulle esportazioni per sopravvivere alla crisi che sta battendo il settimo anno consecutivo di lacrime e sangue per l’Occidente.

Il PMI (Purchasing Managers Index) manifatturiero è l'Indice dell'attività manifatturiera di un Paese, il suo valore (espresso in percentuale), riflette la capacità dell'acquisizione di beni e servizi. Tengono conto di nuovi ordini, produzione, occupazione, consegne e scorte nel settore manifatturiero.

Convenzionalmente il valore inferiore al 50% indica una contrazione del settore, mentre un valore superiore al 50% indica un’espansione. Venerdì scorso la comunicazione del dato riguardante la Cina segnalava 50,1 punti per il mese di marzo 2015, invece, la lettura “finale” dell'indice Pmi manifatturiero di aprile registra un valore pari a 48,9 punti dai 49,6 (dato reale) punti di marzo. Questo è un segnale d’importante contrazione.

A peggiorare la situazione anche la comunicazione dello stesso indice riguardo al Giappone, dove l’attività manifatturiera del Sol Levante inciampa per la prima volta in nove mesi sotto la soglia di 50 punti. Il dato finale di 49,9 punti conferma la fase di rallentamento. Lettura superiore ai 47,7 punti di quella preliminare ma in netto calo rispetto ai 50,3 punti segnati in marzo (51,6 e 52,2 rispettivamente in febbraio e gennaio). La lettura del dato conferma le stime già dichiarate nei giorni scorsi.

In questo scenario non è neanche ipotizzabile una crisi politica ed economica dell’Europa che sta spingendo enormemente le esportazioni di prodotti e marchi verso la Cina e il Giappone; è un’ottima notizia per la Grecia che, anche per questo motivo, sarà salvata a tutti i costi dall’UE. Non possiamo permetterci di offrire il fianco a una crisi dell’Unione in un momento così delicato.

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]