Scrivere sms cancella il dolore, addio anestetici?

04 maggio 2015, Micaela Del Monte
Scrivere sms cancella il dolore, addio anestetici?
Inviare un messaggino dopo un'operazione chirurgica (non troppo grave) sembra in grado di ridurre la necessità, dopo, di prendere farmaci antidolorifici nell'80% dei casi

Ad assicurarlo sono stati gli scienziati del LaSalle Hospital di Montreal e della Cornell University di New York che hanno coinvolto 98 volontari per uno studio: tutti i pazienti, come si legge sulla rivista scientifica “Pain Medicine” avevano subito degli interventi in abestesia locale. 

I pazienti sono stati, dopo l'operazione, divisi in quattro gruppi: uno ha giocato al cellulare con il videogame “Angry Birds”, il secondo ha mandato sms a un amico o a un familiare, al terzo è stato detto di inviarne ad uno degli studiosi (quindi ad uno sconosciuto) mentre il quarto era senza telefonino

I ricercatori hanno scoperto che i pazienti che non utilizzano i cellulari hanno quasi il doppio delle probabilità di aver bisogno di medicine rispetto a quelli che hanno giocato con “Angry Birds” e più di quattro volte più probabilità rispetto a chi aveva “messaggiato” un conoscente.

Quelli che avevano meno bisogno di antidolorifici si sono mostrati quelli che hanno mandato un paio di righe ad uno sconosciuto. Più efficaci, in questo senso, le chat con più parole che esprimono emozioni positive. 
Il prossimo obiettivo dei ricercatori sarà quello di comprendere quali tipologie di conversazioni via sms risultano più efficaci e fino a che punto tale "beneficio" potrà essere utilizzato al fine di aiutare pazienti e medici.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]