Radiohead il ritorno, vai col VIDEO: esce “Burn the witch” e si ispira all’horror

04 maggio 2016 ore 11:42, intelligo


di Luciana Palmacci

A gambe levate erano spariti dal web: dall'account Twitter e Facebook, compreso il sito ufficiale, la band inglese Radiohead aveva cancellato dalla rete tutte le loro tracce. Solo pagine bianche se si provava a digitare il loro nome sulla rete; stessa “musica” per chi cercasse di approdare sul profilo di Thom Yorke, solista della band. Le ipotesi? La più accreditata quella di una mossa marketing per promuovere l’imminente uscita del nuovo album. 

Radiohead il ritorno, vai col VIDEO: esce “Burn the witch” e si ispira all’horror
Un lancio col botto che si è consumato nel giro di neanche due giorni, con il ritorno ieri mattina con un teaser rilascio del brano “Burn the witch”, accompagnato da un video in stop motion caricato su YouTube. Il primo del nuovo album che stuzzica la curiosità e concede ai fan un primo assaggio di quel che sarà. La data di rilascio non è stata ancora resa nota, ma per la band sarebbe il nono album in studio, a cinque anni di distanza dal precedente The King of Limbs.
Gli indizi che la rock band inglese aveva lasciato erano stati diversi, ma forse nessuno si aspettava che l'attesa sarebbe durata così poco. I profili Twitter e Facebook hanno ripreso vita: nuova foto profilo, nuova immagine di copertina e il video di Burn the witch (titolo di una canzone di una decina di anni fa che è stata accennata in qualche live, ma mai incisa), che potrebbe dare il titolo all'album. Il video è stato diretto da Chris Hopewell, ed è un omaggio a The Wicker Man, horror del 1973 con Christopher Lee.

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]