Fiorello: cosa rischia dopo l'incidente

04 marzo 2014 ore 12:13, Andrea De Angelis
Fiorello: cosa rischia dopo l'incidente
Trasportato in codice rosso all'ospedale Gemelli di Roma, Rosario Fiorello è ora in terapia intensiva dopo l'incidente avuto ieri con la moto. In via della Camilluccia, intorno alle 9 del mattino, ha investito ieri un pedone che attraversava, secondo i testimoni (compresa la figlia dell'uomo), sulle strisce. Fiorello, a bordo dello scooter, avrebbe sorpassato le autovetture in coda, finendo contro lo sfortunato pedone. Le condizioni del noto showman non sono critiche: circa venti punti di sutura al capo e un trauma cranico di media entità. Adesso però cosa rischia? Occorre vedere il codice della strada italiano. Sono almeno tre le infrazioni commesse: 1) Dare la precedenza ai pedoni sugli attraversamenti pedonali, 2) rallentare e fermarsi quando i pedoni tardano a scansarsi, 3) Divieto di sorpassare un veicolo fermo che sta dando la precedenza ai pedoni. Per Fiorello interverrà la copertura assicurativa, come previsto nel caso di "lesioni personali colpose" (art. 590). Nel caso in cui si fosse trattato di "lesioni personali volontarie", l'assicurazione non sarebbe intervenuta e si sarebbe dovuto guardare all'art. 582 del codice penale: "Chiunque cagiona ad alcuno una lesione personale, dalla quale deriva una malattia nel corpo o nella mente, è punito con la reclusione da tre mesi a tre anni". In altri Paesi, come ad esempio la Svizzera, anche la lesione personale colposa è punita con la detenzione.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]