Che fine ha fatto la Tolokonnikova delle Pussy Riot? Il mistero della prigioniera russa

04 novembre 2013 ore 17:40, intelligo
Per ora quello che si sa è che sono trascorse due settimane giorni di agitazione, timori e silenzio: Nadezhda Tolokonnikova, la cantante punk delle Pussy Riot, è scomparsa nel nulla. Dalla colonia penale russa in cui era detenuta è stata trasferita... e poi nulla più. Il tweet di Gianni Riotta, sottolinea la gravità di questa situazione. Proprio in queste ore si stanno appellando per avere sue notizie anche il marito e tante altre persone e personalità da tutto il mondo. Quello di cui si parla è di una punizione "dei servizi della prigione": almeno di questo è convinto, Pyotr Verzilov, il compagno di vita di Nadezhda, cantante come lei e anche lui in prigione. Due anni quelli che trascorrerà dietro le sbarre per teppismo motivato da odio religioso. Incarcerato, ma almeno di lui si sa tutto...    
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]