Yoga che passione, ma in alcune città il portafoglio piange

04 novembre 2016 ore 15:39, Andrea Barcariol
Per combattere lo stress e migliorare la propria postura uno dei metodi più amati è lo yoga. Molto diffuso in tanti Paesi sta prendendo piede anche in Italia. Il problema però è il costo delle lezioni, non proprio accessibile per tutti. Questo è quanto emerge da una ricerca condotta da ProntoPro.it, il costo medio per una lezione privata di yoga in Italia, infatti, è superiore ai 30 euro all’ora. Inoltre vi sono delle differenze significative tra le diverse città e il prezzo varia anche in base a durata e formula d’acquisto delle lezioni. Per una lezione privata di yoga a Milano si dovranno sborsare mediamente 38 euro all’ora, la cifra più alta registrata, la stessa che dovrà sostenere chi vorrà cimentarsi con questa disciplina a Trento. Prezzo leggermente più basso a Perugia (36 euro), Genova e Venezia, dove si arrivano a spendere comunque 35 euro a lezione. Nella fascia di mezzo città come Bologna, Cagliari, L’Aquila e Bari, con costi che variano dai 30 ai 27 euro per ora, mentre più conveniente è frequentare corsi di yoga a Napoli o a Catanzaro (24 euro). Tra le città meno care ci sono Roma e Palermo dove il prezzo scende in maniera consistente: una media di 22 euro per lezione.

Yoga che passione, ma in alcune città il portafoglio piange
Gli italiani che praticano lo yoga attualmente sono circa 2 milioni, con lezioni di gruppo o lezioni private. La pratica non conosce limiti di età e i suoi benefici sono riconosciuti da secoli di pratica dei suoi sostenitori sia in Oriente sia in Occidente. Tra i benefici più evidenti si riscontra uno stato di disintossicazione generale dovuto al miglioramento del funzionamento degli organi interni, riduzione di ansia e paure, controllo delle cattive abitudini come fumo e alcool. Miglioramenti evidenti si registrano anche nel sonno e nell’invecchiamento delle cellule.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]