Pixel fa volare Google meglio di Nexus 6P, ma Samsung è lontano

04 novembre 2016 ore 15:11, Americo Mascarucci
Google ha vinto la battaglia di Pixel grazie soprattutto all'efficace campagna di marketing messa in atto.
I risultati infatti stanno premiando gli sforzi del colosso che sta ottenendo significativi risultati in termini di vendite e share. 
Basti pensare che i dati raccolti dalla società di mobile marketing americana evidenziano un tasso di adozione nella prima settimana di vendita doppio per Pixel XL rispetto al suo diretto predecessore Nexus 6P. 
Monitorando oltre 100 milioni di app nel periodo dal 20 al 27 ottobre, emerge che Pixel ha raggiunto lo 0.016 per cento di share; Pixel XL lo 0.020 per cento. Nexus 6P ha impiegato più di due settimane per arrivare alle stesse cifre. 
Pixel fa volare Google meglio di Nexus 6P, ma Samsung è lontano
I numeri si basano sull'analisi di oltre 100 milioni di applicazioni installate sui device mobile. 
E' risultato che nella settimana dal 20 al 27 ottobre, ovvero la prima di disponibilità sul mercato della gamma Pixel, entrambi i modelli (sia quello più piccolo da 5 pollici che quello XL da 5,5 pollici) hanno superato la quota di market share ottenuta lo scorso anno da Nexus 6P. 

Rapportando le vendite dal giorno del debutto a quelle relative alla settimana successiva, Pixel ha segnato un incremento pari al 274% e Pixel XL del 158%
Google dunque ha davvero motivo di festeggiare i successi anche se va detto che il primato per ciò che riguarda la vendita degli smartphone continua a restare saldamente nella mani di Samsung.
Galaxy S7 e Galaxy S6 hanno infatti impiegato un solo giorno per raggiungere i livelli di share di Pixel in una settimana. 
E' altrettanto vero però che Samsung è molto più radicato nel mercato degli smartphone ed è già alla settima generazione mentre Pixel è soltanto alla prima.


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]