Le parole della settimana: numeri…

04 ottobre 2014 ore 9:42, Paolo Pivetti
Le parole della settimana: numeri…
Diciotto è l’articolo dello Statuto dei Lavoratori che in questi giorni fa impazzire la politica. Millenovecentosettanta è l’anno in cui lo Statuto fu approvato; quarantaquattro sono gli anni di età dell’articolo diciotto. Vediamo di approfondire attraverso l’informazione quotidiana,
Più di un milione, secondo l’Istat, gli italiani coinvolti nel duemilatredici in cause di lavoro, in corso o passate. Duecentosessantasei giorni la durata media di un processo per causa di lavoro a Milano, quattrocentoventinove a Roma, duecento a Torino. Dieci per cento della somma ottenuta, fino a diecimila euro, come risarcimento in caso di vertenza, il contributo sotto forma di donazione esentasse che un nuovo iscritto è tenuto a versare al sindacato. La percentuale poi decresce fino a raggiungere il quattro per cento oltre i ventimila euro. Quattrovirgolaquattro per cento del Pil è il deficit che il governo francese prevede per quest’anno contro il tre per cento prescritto dall’Europa e preteso dalla Germania. Centotrentunovirgolasei per cento del Pil è il debito pubblico stimato dal governo italiano per il duemilaquattrodici, ma centotrentatrevirgolaquattro è quello previsto per il duemilaquindici. Unovirgolasette miliardi di euro è la cifra di una presunta evasione fiscale per la quale nove manager Eni sono stati indagati poi prosciolti nel duemiladodici a Milano; per due milioni di euro il Tribunale di Roma sta coinvolgendo altri due manager Eni in analoga indagine. Dieci per cento è la quota stimata del fatturato mondiale nel business del lusso che viene realizzata a Hong Kong; meno quaranta per cento è il calo delle vendite nei negozi di Hong Kong da quando è iniziata la Rivolta degli Ombrelli. Novemila euro, il risarcimento stabilito dalla Corte d’Appello di Brescia a favore del marocchino Mohamed Fikri per le settantadue ore passate da lui in carcere come sospettato dell’assassinio di Yara Gambirasio, novecentootto i giorni in cui è rimasto indagato. Dal millenovecentonovantuno al duemiladodici sono ventiduemilatrecentoventitré le istanze di risarcimento per ingiusta detenzione accolte, per un totale di cinquecentosattantacinque milioni di euro versati dallo Stato a cittadini ingiustamente detenuti. Cinquantadue i rinviati a giudizio nel duemilaotto a seguito dell’inchiesta giudiziaria Drug Off condotta da Luigi De Magistris. Cinquantuno quelli assolti con formula piena nel duemilaquattordici, dopo sei anni, essendo uno degli imputati deceduto nel frattempo. Seimila i poliziotti che finiscono ogni anno in ospedale perché colpiti in disordini di piazza secondo Gianni Tonelli, leader del Sindacato Autonomo di Polizia intervistato da Intelligonews. Anche i numeri sono parole, e parole pesanti: scriverli in lettere li rende ancora più pesanti. Conclusione della settimana: stiamo pesantemente dando i numeri.  
autore / Paolo Pivetti
Paolo Pivetti
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]