Ultimo malware si chiama DressCode: spia e vende dati personali

04 ottobre 2016 ore 16:47, Americo Mascarucci
Un malware Android si sta spargendo a macchia d’olio sui principali app store (compreso Google Play) e ha la capacità di sottrarre file sensibili dalle reti aziendali
Il malware si chiama DressCode e tutte le applicazioni infettate da questo virus sono in grado non solo di spiare qualsiasi cosa sullo smartphone ma anche di inviare dati personali verso dei server in cui verranno archiviate e vendute alle aziende pubblicitarie. 
DressCode è stato scoperto da Trend Micro in almeno 3.000 app tra cui giochi, temi grafici e booster per l’ottimizzazione dello smartphone.
Si tratta tra l’altro di un malware difficile da riconoscere, in quanto il codice maligno occupa una minima porzione dell’app nella quale è integrato. 
Secondo Trend Micro le app in questione vantano tra le 100.000 e le 500.000 installazioni. 
Il software malevolo integrato nelle app richiama server di comando e controllo in attesa di ordini da parte degli sviluppatori.

Ultimo malware si chiama DressCode: spia e vende dati personali
"Con la crescita costante di pratiche come il BYOD, sempre più aziende si stanno esponendo a rischi di questo tipo permettendo ai loro dipendenti di portare e utilizzare sul lavoro gli stessi dispositivi che utilizzano a casa", si legge nel comunicato di Trend Micro. 
Il malware DressCode può inoltre essere utilizzato per trasformare i dispositivi colpiti in una botnet. Così facendo, i device possono diventare mezzi per sferrare attacchi di tipo DDoS o per inviare spam. 
Sia Apple che Google attuano sempre dei rigidi controlli quando una loro applicazione entra nello store ma pare che questi controlli non siano più sufficienti a garantire protezione. Importante dunque prestare la massima attenzione a ciò che si scarica.


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]