Kim Kardashian rapinata a Parigi, il mistero si infittisce

04 ottobre 2016 ore 19:09, Andrea Barcariol
La rapina subita da Kim Kardashian in un hotel di Parigi, dove si trovava per seguire la settimana della moda, continua a fare il giro del mondo e si tinge sempre più di giallo. Tantissime le voci e notizie non verificate che sono circolate e molti i giornali internazionali che hanno provato a ricostruire come sono andate le cose, facendo ipotesi anche pesanti. Secondo una fonte di polizia contattata dall'agenzia Reuters i malviventi erano cinque e sono entrati in azione intorno alle 3 di mattino di martedì indossavando uniformi della polizia e passamontagna. Poco dopo hanno legato il guardiano notturno dell’hotel e lo hanno costretto a rivelare qual era l’appartamento in cui alloggiava Kardashian che è stata legata e chiusa in bagno, mentre i ladri rubavano gioielli per un valore stimato intorno ai 10 milioni di euro, ha scritto le Figaro. "Ho pensato che stavo per essere violentata. E' stato il momento più brutto della mia vita" queste le parole della Kardashian, alla polizia di Parigi dopo la rapina.

Kim Kardashian rapinata a Parigi, il mistero si infittisce
Tra gli oggetti rubati anche un telefono cellulare, motivo per cui in queste ore si ipotizza una possibile violazione della privacy, con foto che potrebbero comparire sul Web da un momento all’altro, come accaduto ad altre star (tipo Jennifer Lawrence). La showgirl stava dormendo a letto quando si è svegliata, dopo aver sentito i ladri salire le scale dell’appartamento su due piani.
Stando al racconto della Kardashian, non ci sarebbe state il tempo di chiamare qualcuno essendo subito stata legata con fascette e messa nella vasca nel bagno del suo appartamento.? Per il momento la polizia francese non ha ancora chiarito se l’intento originario dei malviventi fosse la ‘semplice’ rapina, come poi è avvenuto, o addirittura un sequestro di persona a scopo d’estorsione. Probabilmente se ne saprà di più nelle prossime ore, dopo la conferenza stampa delle forze dell’ordine francesi. Qualche giorno fa, a Parigi, Kim Kardashian era stata avvicinata dallo ‘stalker dei vip‘, l’ucraino Vitalii Sediuk, che aveva tentato invano di baciare il famosa lato B della showgirl prima di essere bloccato dai bodyguard.


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]