Westworld è già un cult e il regista sfida Game of Thrones

04 ottobre 2016 ore 21:10, Andrea Barcariol
Ha confermato le attese e conquistato subito il pubblico. Westworld, la nuova serie HBO, diretta da Jonathan Nolan e trasmessa da Sky Atlantic è già un cult, dopo appena una puntata. La sceneggiatura è di primo ordine, il cast stellare guidato dal premio Oscar Anthony Hopkins.  L'idea alla base della serie, ispirata al film omonimo del 1973 di Michael Crichton, vede il parco giochi di Westworld ospitare ricchi e facoltosi in un universo sospeso fra realtà ed intelligenze artificiali sullo sfondo della frontiera americana di inizio '800. Difficile sbilanciarsi dopo soli 60 minuti sono tante le serie che dopo un inizio folgorante (stile Lost) hanno perso smalto con il passare delle puntante, incartandosi con scelte discutibili e protagonisti improbabili, ma il materiale è talmente promettente che questa volta è inevitabile essere ottimisti. Per ora un dato è certo: il pubblico ha apprezzato e sui social sono già partiti i paragoni importanti, in primis con Blade Runner, il cult movie di Ridley Scott. Il primo episodio della serie sci-fi ha esordito domenica negli Stati Uniti con 3,3 milioni di spettatori. Un ottimo risultato soprattutto sommando agli spettatori che hanno seguito la premiere in diretta (anche streaming) quelli che hanno preferito la replica immediatamente successiva.

Westworld è già un cult e il regista sfida Game of Thrones
Si tratta del miglior debutto in quasi tre anni, ovvero dall'esordio di True Detective nel gennaio del 2014. Westworld ha migliorato in modo considerevole le prestazioni del network nella serata della domenica dopo Vinyl, cancellata dopo una sola stagione. Il successo delle serie HBO si è sempre dipanato a macchia d’olio, con debutti modesti che poi hanno favorito il passaparola positivo e raccolto nuovi spettatori col passare delle settimane. Westworld invece è partito fortissimo, e chissà che nel tempo non arrivi ai numeri esorbitanti di Game of Thrones. La sfida è già stata lanciata dal regista Jonathan Nolan: "Westworld non sarà il prossimo Game of Thrones. Sarà molto, molto di più". La HBO ha già tra le mani la nuova gallina d'oro.




caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]