Schianto in autostrada: muore a 28 anni. I dati choc in Italia

04 ottobre 2016 ore 23:59, Andrea Barcariol
Tragedia sull'autostrada A14 Bologna-Taranto, all'altezza del chilometro 133 tra Riccione e Rimini Sud. Secondo quanto riferito da un comunicato di Autostrade per l'Italia nel sinistro, avvenuto poco dopo le ore 16 sulla carreggiata in direzione di Bologna, in corrispondenza di un cantiere regolarmente installato e segnalato, sono rimasti coinvolti un furgone e un mezzo pesante: a causa dell'incidente una persona è deceduta. Si tratta di un ragazzo di 28 anni residente nel bolognese, originario di Argenta (Ferrara). Non è bastata una frenata disperata per evitare l'impatto contro il mezzo pesante. Il ragazzo è stato sbalzato fuori dal suo furgoncino ed è morto sul colpo.
Il veicolo è andato poi a sbattere contro un secondo camion fermo nel cantiere. Sul posto sono intervenuti la Polizia stradale, il personale di Autostrade per l’Italia, i Vigili del fuoco oltre ai soccorsi sanitari.
 
Schianto in autostrada: muore a 28 anni. I dati choc in Italia
Secondo i dati dell'Ista, nel 2015, in Italia si sono verificati 177.031 incidenti stradali con lesioni a persone, che hanno provocato la morte di 3.381 persone e il ferimento di altre 251.147. Praticamente un vero r proprio bollettino di guerra Rispetto al 2014, il numero di incidenti scende del 2,5%, quello dei feriti del 2,7% mentre per il numero dei morti la flessione è molto contenuta, -0,6%. Nella graduatoria europea l'Italia si colloca al 15° posto, dietro Regno Unito, Spagna, Germania e Francia. Sulla base dei dati di dimissione ospedaliera, i feriti gravi a seguito di incidente stradale sono stati circa 15 mila. Gli incidenti più gravi avvengono sulle strade extraurbane (escluse le autostrade), dove si sono registrati 4,63 decessi ogni 100 incidenti. Le vittime sono state invece 1,13 ogni 100 incidenti sulle strade urbane e 3,14 sulle autostrade. Il numero dei morti diminuisce su autostrade e strade extraurbane (-10,6% e -3,8% sull’anno precedente), aumenta, invece, sulle strade urbane (+5,4%).



caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]